Lavoro: confapi padova, rdc riguardera 37 mila famiglie del veneto (2)

(AdnKronos) – “Parto da una premessa. Come rimarcato in altre occasioni, il Veneto versa ogni anno oltre 46 miliardi di tasse all’Erario, su 493 miliardi complessivi di introiti in Italia, vale a dire il 9,3% di quanto viene raccolto nell’intera nazione. Il confronto con altre regioni da l’idea della sproporzione tra il contributo del Veneto alle casse dello Stato e il ritorno al territorio in termini di sussidi”, afferma il presidente di Confapi Padova Carlo Valerio.

“Ribadito questo, facciamo nostra la presa di posizione assunta da Confapi nella sua recente audizione alla Commissione Lavoro del Senato, dove la Confederazione Italiana delle Pmi e stata rappresentata dal vice presidente nazionale Francesco Napoli: siamo convinti che sia prioritario creare opportunita di lavoro soprattutto per i giovani e sostenere le imprese adeguando a criteri ancor piu innovativi sia il sistema di welfare sia quello previdenziale, senza gravare ulteriormente la spesa pubblica”, sottolinea.

La posizione di Confapi Padova “e quindi critica, perche non e certo trasferendo risorse da chi lavora a chi non lavora che si sostiene la crescita e perche l’aumento del debito, necessario per finanziare la misura, si ripercuotera nel medio termine sulle tasche degli italiani. E, tuttavia, c’e la massima disponibilita al dialogo, unica via per migliorare la riforma”.

(Adnkronos)