Lazio batte Frosinone e aggancia la Roma

Serie A

Frosinone, 4 feb. – (AdnKronos) – Massimo risultato con il minimo sforzo per la Lazio che dopo tre giornate senza i tre punti torna a vincere imponendosi in trasferta per 1-0 nel derby regionale con il Frosinone in uno dei due posticipi della 22esima giornata di Serie A. A decidere il match del ‘Benito Stirpe’ la rete di Caicedo al 36′ del primo tempo che consente ai biancocelesti di agganciare i rivali cittadini della Roma al 5 posto in classifica con 35 punti, uno in meno del Milan che occupa il quarto posto buono per la qualificazione in Champions League.

Sin dalle prime battute e’ chiaro il canovaccio del match con i capitolini che fanno la partita e i ciociari chiusi in difesa e pronti a ripartire in contropiede. Al quarto d’ora la prima occasione per gli ospiti con Caicedo che riceve palla in area, si gira eludendo la marcatura di Salamon ma il suo tiro viene murato dal provvidenziale intervento di Viviani. Poco dopo scambio in area tra Caicedo e Luis Alberto con quest’ultimo che manda fuori da buona posizione. Al 25′ Fabbri assegna prima un rigore al Frosinone per una presunta trattenuta in area di Bastos su Ciano ma poi torna sui suoi passi dopo aver utilizzato il Var. Passata la paura la Lazio trova il vantaggio al 36′ con Caicedo. L’attaccante ecuadoriano, servito da Luis Alberto va a segno con un potente sinistro dal limite dell’area sul quale Sportiello non puo’ nulla.

In apertura di ripresa si fanno vedere i ciociari: cross di Beghetto dalla sinistra, Pinamonti prende il tempo a Radu ma il suo colpo di testa finisce fuori. Pronta la replica dei biancocelesti con un tiro di Parolo respinto con i pugni da Sportiello. Al 19′ Inzaghi perde Luis Alberto per un problema muscolare, entra Lulic. Nella fase centrale della frazione la squadra di Inzaghi gestisce la partita abbassando il ritmo e il Frosinone non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Strakosha. Nel finale Baroni tenta il tutto per tutto inserendo Ciofani e Trotta, proprio a quest’ultimo capita la grande occasione per il pareggio ma Strakosha di piede gli dice di no. Chance anche per Pinamonti ma il suo destro da ottima posizione e’ da dimenticare.

(Adnkronos)

Please follow and like us: