Vino: presidente consorzio prosecco doc, ‘ogni giorno attacchi assurdi’

Treviso, 31 gen. (AdnKronos) – “Non entro nel merito della questione della ricerca alla quale ha ampiamente risposto un’autorevole docente di viticoltura dell’Universita di Padova. Resto sconcertato perche ogni giorno la nostra denominazione e oggetto degli attacchi piu impensabili, da parte dei soggetti piu disparati, sui temi piu incredibili”. Cosi Stefano Zanette, presidente Consorzio Prosecco Doc replica all’Adnkronos all’allarme lanciato dalla stampa inglese sul presunto rischio di erosione delle colline del Prosecco a causa #8199;della coltivazione del vino italiano campione di incassi anche in Gran Bretagna.

“Capiamo che, con le dimensioni che abbiamo raggiunto, siamo divenuti un bersaglio facile e che altre realta ci guardino con sentimenti misti tra l’invidia e il fastidio, quando non anche con odio ma a tutto c’e un limite”, sottolinea.

“Siamo giunti all’assurdo per cui, con un uso strumentale delle informazioni, si mette in dubbio l’eticita delle nostre produzioni sulla scorta di una ricerca condotta sulla base di modelli teorico-matematici, privi di qualsivoglia prova empirica ‘, conclude.

(Adnkronos)