#adottaunbosco: il presidente Bui appoggia l’iniziativa delle donne di Coldiretti per salvare le foreste venete

“Qualsiasi iniziativa per la rinascita delle foreste venete va sostenuta e il progetto #adottaunbosco, promosso dalle donne di Coldiretti, è tra queste”. È  quanto afferma il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui annunciando la sua partecipazione al concerto solidale in programma al Teatro Verdi per mercoledì 30 gennaio alle 20.30. L’evento di beneficienza è organizzato da Coldiretti Donne Impresa, Coldiretti Veneto e Terranostra Veneto per raccogliere fondi da destinare alla ricrescita delle piante abbattute dal tornado che ha colpito l’Altopiano di Asiago, l’Agordino e il Cadore nel bellunese. 
“So che i padovani hanno risposto in massa all’appello delle agricoltrici – ha aggiunto Bui – per questo scriverò a tutte le scuole del territorio affinché i giovani si sentano coinvolti e partecipino all’iniziativa di adottare un albero. Anche loro, infatti, possono contribuire con fantasia e creatività al ripristino della bellezza di quei posti dove è ancora, purtroppo, ben evidente il disastro ambientale provocato dal maltempo”. 
“Piantare adesso abeti, pini e alberi autoctoni con l’obiettivo che domani possiamo riavere i panorami di prima e le nostre foreste di nuovo rigogliose, è un’azione bella, lungimirante e che guarda al futuro. L’ennesima lezione che il mondo femminile ci regala dimostrando ancora una volta di saper guardare lontano saldando il legame tra uomo e natura. L’idea di destinare l’incasso per fare un giardino didattico è un messaggio che parla al cuore di tutti noi”, ha proseguito Bui.
Il presidente della Provincia ha infine rivolto un ringraziamento agli artisti che parteciperanno al concerto: da Chiara Luppi, star a “km zero” a Vittorio Matteucci poliedrico cantante che insieme alla U.S. Band caricheranno di energia organizzatori e spettatori. “Sono sicuro – ha concluso Bui – che molte aziende locali, società, studi privati ed istituzioni stanno dando il loro silenzioso supporto e un grazie va davvero a tutte le persone sensibili verso un tema fondamentale per la vita dell’umanità: l’attenzione alla natura”.

(Provincia di Padova)

Please follow and like us: