Manovra: assessore donazzan, ‘al veneto i navigator non servono’

Venezia, 27 gen. (AdnKronos) – “Sul reddito di cittadinanza onestamente sono piu che perplessa. Per il Veneto e ben difficilmente applicabile, e non si coniuga con le politiche del lavoro gia attuate dalla Regione”. Cosi all’Adnkronos l’assessore al lavoro della Regione Veneto Elena Donazzan spiega la sua posizione sul provvedimento – bandiera del Movimento 5 Stelle.

“Noi vogliamo farlo funzionare – assicura Donazzan – ma per farlo funzionare, soprattutto nella parte piu importante, cioe trovare lavoro per uscire dalla poverta, non si deve assolutamente appesantire l’organizzazione che la nostra Regione si e gia data di una rete di soggetti pubblici e privati, e che il ministro ha di fatto ignorato, senza alcun confronto tecnico con le Regioni”.

“Nell’incontro tra le Regioni ho portato la mia posizione, che e chiara: al Veneto i navigator non servono, perche ci basterebbe che sia definito il piano di rafforzamento dei Centri per l’impiego gia presenti sul nostro territorio, e la certezza delle risorse – avverte l’assessore veneto – e quindi, ritengo di non dover appesantire la macchina pubblica con altri sei mila soggetti da formare, da inserire nel territorio e da coordinare con le gia esistenti e articolate politiche del lavoro del Veneto”, avverte l’assessore regionale.

(Adnkronos)

Please follow and like us: