Buste con proiettili a Torino, indaga la Digos

Torino, 22 gen. (AdnKronos) – Quattro buste contenenti proiettili che avrebbero dovuto essere recapitate al prefetto di Torino, Claudio Palomba, all’ex senatore Stefano Esposito e alle agenzie di stampa Ansa e La Presse sono state intercettate ieri pomeriggio al centro di smistamento delle Poste di Torino durante normali controlli. A quanto apprende l’Adnkronos, nelle buste, tutte con analogo contenuto, oltre ai proiettili era presente una foto dell’ex senatore Esposito con un mirino disegnato sul volto e la scritta: “Il prossimo te lo cacciamo in testa”.

A quanto si apprende il riferimento delle minacce sarebbe riconducibile alla Tav, opera sulla quale l’ex senatore Esposito si e’ sempre espresso a favore e per questo gia’ in passato e’ stato oggetto di insulti e minacce. Sull’episodio indaga la Digos che sta compiendo accertamenti per risalire al mittente delle missive.

(Adnkronos)