Bufera su Lannutti

Roma, 21 gen. (AdnKronos) – “Gruppo dei Savi di Sion e Mayer Amschel Rothschild, l’abile fondatore della famosa dinastia che ancora oggi controlla il Sistema Bancario Internazionale, porto’ alla creazione di un manifesto: ‘I Protocolli dei Savi di Sion’. Suddiviso in 24 paragrafi, viene descritto come soggiogare e dominare il mondo con l’aiuto del sistema economico, oggi del globalismo, dei banchieri di affari e finanza criminale”. E’ quanto scrive su Fb il senatore 5 Stelle Elio Lannutti, a commento di un articolo dal titolo ‘Le 13 famiglie che comandano il mondo’.

Parole stigmatizzate dalle opposizioni. Il senatore di Fi Lucio Malan in una nota attacca Lannutti: “Un senatore 5S puo’ essere espulso se non obbedisce prontamente alle giravolte programmatiche dei capi, ma se sposa le tesi del piu’ truculento antisemitismo non arriva neppure una smentita. Inquietante!”.

Duro anche il commento di Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria del Pd. “Le dichiarazioni del senatore Lannutti sui Protocolli dei Savi di Sion sono il punto piu’ basso di questo mix di odio, negazionismo e razzismo che riaffiora sempre piu’ spesso. Il leader M5S Di Maio prenda le distanze da queste farneticazioni antisemite”. Ernesto Magorno, senatore dem, su Twitter rincara la dose: “Grave quanto affermato da @ElioLannutti circa il #ProtocolloSaviSion. L’esponente #M5S ha dovere di chiedere scusa alle comunita’ ebraiche. Si vergogni!”.

“Il #protocolloSaviSion e’ la prima fake news della storia, oggi viene utilizzata come fonte – scrive su Twitter la senatrice del PD Anna Rossomando, vicepresidente del Senato – Nelle giornate che precedono la celebrazione della Giornata della memoria e’ ancora piu’ vergognoso richiamare a modello pagine che hanno fatto del razzismo e dell’antisemitismo un manifesto”.

(Adnkronos)