”Qui 19 giorni”, parla proprietario hotel dove alloggiava Battisti

Roma, 15 gen. (AdnKronos) – di Roberto Grossi

“Il signor Battisti e’ stato qui 19 giorni. E’ sempre stato gentile, sono rimasto sorpreso quando ho sentito che era un ricercato…”. Enrique Peralta e’ il proprietario della Casona Azul, un hotel di Santa Cruz de la Sierra dove Cesare Battisti ha soggiornato tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre. “E’ stato qui 19 giorni, dal 16 novembre al 5 dicembre”, dice Peralta all’Adnkronos.

“E’ sempre stato gentile, una persona molto attenta. Trascorreva molto tempo nella sua stanza. Parlava in portoghese e non si e’ mai presentato come cittadino italiano. Ricordo che spesso mangiava pizza e ha anche cucinato la pasta…”, racconta il proprietario nella pensione, ideale per garantire la privacy degli ospiti. Situata a circa 16 km dall’aeroporto, la Casona Azul comprende stanze dotate di angolo cottura. Per una singola, bastano circa 20 euro a notte. Se si vuole piu’ spazio, una matrimoniale costa l’equivalente di 35 euro.

Peralta e’ rimasto profondamente sorpreso dall’arresto di Battisti: “Non lo avrei mai immaginato. Riceveva molte telefonate, ma non mi e’ mai sembrato nervoso o particolarmente preoccupato. Sono rimasto molto sorpreso quando ho sentito che era un ricercato, che era una persona condannata all’ergastolo…”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "”Qui 19 giorni”, parla proprietario hotel dove alloggiava Battisti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


sedici − 10 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.