Aeroporti: gruppo save, record di traffico per il polo del nordest nel 2018 (3)

(AdnKronos) – L’aeroporto di Verona ha totalizzato 3.459.807 passeggeri, in crescita del +11,6% rispetto all’anno precedente. Il risultato, che si inserisce in una crescita costante che caratterizza lo scalo da 31 mesi consecutivi, e stato raggiunto grazie alla combinazione tra consolidamento dei voli gia esistenti e ampliamento del network a disposizione dell’utenza aeroportuale. Nel corso dell’anno sono stati oltre 50 i vettori operativi sullo scalo veronese, per oltre 90 destinazioni domestiche e internazionali.

Il traffico domestico ha evidenziato una crescita del +19% rispetto al 2017, mentre il traffico su destinazioni internazionali ha avuto un incremento del +8% rispetto all’anno precedente, grazie ad un interessante network di rotte dirette, che va dalle capitali europee come Londra, Tirana, Monaco, Chisinau, Amsterdam, Mosca, Dublino, Bucarest, ad altre destinazioni tra cui Francoforte, Birmingham, Manchester, Ibiza, Siviglia, San Pietroburgo, a destinazioni extra-UE in Egitto, Israele, Tunisia, a rotte lungo raggio, per esempio per Kenya, Madagascar, Messico, Cuba, Maldive e Oman.

Complessivamente il traffico di linea ha registrato una crescita del +13%, il traffico charter ha mantenuto il trend del 2017, con un incremento del +1%.

(Adnkronos)

Please follow and like us: