Quanto prendono i partiti dal 2 per mille


Roma, 11 gen. (AdnKronos) – Oltre 1 milioni di contribuenti (1.089.817) sugli oltre 40 milioni di contribuenti totali (40.872.080) hanno deciso di destinare il due per mille della propria dichiarazione dei redditi del 2018 che riguarda i redditi 2017 ai partiti politici. Rispetto alla dichiarazione del 2017 (redditi 2016) si tratta di un numero in lieve calo: erano 1.228.311 contribuenti ad avere fatto questa scelta. E’ quanto emerge dai dati sulla ripartizione del gettito derivante dal due per mille diffusi oggi dal Mef. Complessivamente ai partiti spettano 14.148.165 euro contro 15.315.289 euro dalle dichiarazioni 2017 (redditi 2016), con un calo del 7,62%. Nel 2016 (redditi 2015) ai partiti erano stati destinati 11.763.227 euro. Nella dichiarazione 2018 che riguarda i redditi 2017 si e’ espresso a favore di un partito solo il 2,67% dei contribuenti contro 3,01% l’anno precedente e contro il 2,38% nelle dichiarazioni 2016 (redditi 2015).

Degli oltre 14 milioni di euro arrivati ai partiti politici dalle dichiarazioni 2018 (redditi 2017), la meta’ circa e’ arrivata al Partito Democratico. Infatti, secondo quanto emerge dai dati diffusi dal Mef, 7.002.826 di euro spettano al Pd. Seguono Lega per Salvini Premier con 2.040.528 euro e Lega Nord per l’indipendenza della Padania 922.04 euro. A Fratelli d’Italia spettano 720.437 euro mentre al Movimento politico Forza Italia 637.130 euro. A Rifondazione comunista arrivano 547.426 euro. Ad Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista sono arrivati 349.516 euro; a Sinistra Italiana 316.960 euro; a Sudtiroler Volkspartei spettano 287.329 euro; a Federazione dei Verdi 257.919 euro; a Possibile 169.709 euro; a Partito Socialista Italiano arrivano 140.134 euro; a Scelta Civica 127.869 euro; a Centro Democratico arrivano 129.706 euro; a Energie per l’Italia 85.443 euro; al Movimento La Puglia in Piu’ 60.254 euro e a Italia dei Valori spettano 50.785. Tra i partiti sotto i 50mila euro ci sono in particolare Unione di Centro con 30.274 euro, Union Valdotaine con 37.999 euro e Unione per il Trentino 38.144 euro.

Anche nelle dichiarazioni 2017 (redditi 2016), anno in cui ai partiti politici erano arrivati oltre 15,3 milioni di euro, si collocava al primo posto delle ‘preferenze’ il Pd con 7.999.885 euro. Seguivano la Lega Nord per l’indipendenza della Padania con 1.894.085 euro; Movimento politico Forza Italia con 850.392 euro; Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale con 789.937 euro; Sinistra Ecologia Liberta’ con 753.985 euro e Sudtiroler con 477.572 euro.

(Adnkronos)