Vaccini: Beppe Grillo, scienza valore universale, no fini elettorali

Roma, 10 gen. (AdnKronos Salute) – “Il progresso della scienza deve essere riconosciuto come un valore universale dell’umanita’ e non puo’ essere negato o distorto per fini politici e/o elettorali”. Beppe Grillo, sul suo blog, fa sue le parole del ‘Patto trasversale per la scienza’, firmato tra gli altri da Matteo Renzi, per spiegare la sua adesione al documento promosso dal virologo Roberto Burioni anche se, precisa Grillo alla fine del post, “ho ricevuto l’appello dal professor Guido Silvestri. Non conosco il professor Roberto Burioni”

“Nella scienza – scrive Grillo – non si crede: o si capisce oppure non si capisce. E’ una modalita’ di comprensione delle cose del mondo che deve essere capace di prescindere da qualsiasi pregiudizio (quindi anche relativamente ad un certo vaccino o modalita’ di vaccinazione della popolazione). Il rapporto matematica/realta’ naturale non e’ ancora del tutto chiaro. La scienza procede, senza timori attraverso il dubbio (anche su se stessa). La scienza, e il suo mondo, hanno bisogno di sopravvivere, come qualunque altra cosa”.

“Per questo condivido con voi il patto trasversale per la scienza, perche’ il progresso della scienza deve essere riconosciuto come un valore universale dell’umanita’ e non puo’ essere negato o distorto per fini politici e/o elettorali”, ribadisce Grillo.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Vaccini: Beppe Grillo, scienza valore universale, no fini elettorali"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


11 − sette =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.