Conte: ‘Accogliere donne e bambini non e’ tradire linea governo’

Roma, 8 gen. (AdnKronos) – Quello della Sea Watch e della Sea Eye “e’ un caso eccezionale, con donne e bambini da oltre due settimane in mare: io non volendo tradire la linea di coerenza del governo, penso che il sistema Italia possa sopportare poche donne e pochi bambini – . Lo dice il premier Giuseppe Conte, ospite di ‘Porta a Porta’.

Il governo, assicura, ‘e’ contrario a qualsiasi principio separare padri e figli. Salvini esprime una linea condivisa dal governo ma, se marchiamo nel segno dell’eccezionalita’ un intervento di questo tipo, la linea del governo non puo’ essere tacciata di incoerenza – , ragiona Conte. ”L’importante e’ farli sbarcare a Malta, stiamo sollecitando Malta perche’ li faccia sbarcare: c’e’ un limite a ogni politica di rigore” aggiunge il presidente del Consiglio.

“Salvini e’ una persona ragionevole, viene tacciato di razzismo e xenofobia ma non ho mai riscontrato nelle sue parole questi elementi” dice poi il premier. “Abbiamo ottenuto un drastico calo degli sbarchi – rivendica, parlando di immigrazione – rispetto al 2017 piu’ dell’80%. Ma se non c’e’ un meccanismo europeo condiviso sara’ sempre un problema e diverra’ sempre un’emergenza. Ci stiamo battendo per un meccanismo europeo per cui prima di individuare il porto, che non deve essere necessariamente quello piu’ vicino, troviamo un meccanismo di gestione europeo e lo applichiamo di volta in volta”.

(Adnkronos)