Burkina faso: direttore nigrizia, ‘rapimento jihadista l’ipotesi piu credibile’

Verona, 8 gen. (AdnKronos) – “A questo punto, l’ipotesi piu plausibile per la scomparsa di Luca Tacchetto ed Edith Blais e quella del rapimento da parte di un gruppo di terroristi islamici, che si sostengono appunto grazie a rapimenti, estorsioni e traffico di droga”. Lo sottolinea all’Adnkronos Efrem Tresoldi, direttore di ‘Nigrizia’, il mensile delle Missioni Africane.

“Tutta la fascia del Sahel, dal Mali, alla Mauritania, al Niger, al Ciad ed appunto il Burkina Faso e area di presenza terroristica e di un continuo flusso migratorio dalla fascia Sahariana che passa dal Sahel. E il Burkina Faso che fino al 2015- 2016 era immune da questi fenomeni terroristici, negli ultimi anni e diventato un paese a rischio – spiega il direttore di Nigrizia – soprattutto il Nord del paese, dove i movimenti jihadisti hanno cominciato ad operare con attentati sanguinosi come quello dell’anno scorso nella capitale Ouagadougou”.

Per il responsabile di Nigrizia rimane pero il dubbio “della mancata rivendicazione del rapimento, che lascia perplessi, perche i gruppi jihadisti hanno da sempre l’interesse ad attirare l’attenzione internazionale con i loro atti terroristici, e questo e un davvero un punto poco chiaro, se puntiamo sull’ipotesi del rapimento”. “L’altra ipotesi per la scomparsa dei due giovani rimane quella di un rapimento da parte di una banca di criminali comuni – sottolinea – ma anche in questo caso manca ancora una richiesta di riscatto”. “Mi sembra invece altamente improbabile che si siano persi nel deserto, visto che Luca era un viaggiatore esperto. Speriamo si possano trovare quanto prima”, conclude.

(Adnkronos)

Please follow and like us: