Monza, aggredito in treno dopo un rimprovero: tre arresti

Milano, 1 dic. (AdnKronos) – Tre giovani sono stati arrestati dalla polizia per aver aggredito un uomo a bordo di un treno della linea Paderno-Milano, ‘colpevole’ di averli rimproverati. L’uomo ha ripreso cinque ragazzi che, incuranti del sovraffollamento della carrozza, stavano dormendo sdraiati sui sedili. I cinque hanno reagito aggredendolo e picchiandolo. Un agente libero da servizio a bordo del treno e’ subito intervenuto, bloccando gli aggressori. Ha chiamato, poi, i colleghi della Polfer, che lo hanno atteso alla stazione di Monza.

I cinque, scesi dal treno, hanno nuovamente colpito l’uomo e sono stati subito bloccati dagli agenti intervenuti sul posto. La vittima ha riportato la frattura dell’orbita oculare sinistra con una prognosi di 25 giorni.

Tre dei cinque giovani, tutti italiani, sono stati arrestati per lesioni aggravate: un 18enne, residente a Torino, un 23enne di Lesmo e un 25enne di Brugherio. Gli altri due, una ragazza italiana e un giovane rumeno, sono stati denunciati in stato di liberta’.

(Adnkronos)