Belt and Road forum per la cooperazione tra Italia e Cina

Si è svolto al Centro Culturale San Gaetano l’incontro tra la delegazione cinese e le autorità cittadine. Erano presenti il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui, il sindaco di Padova Sergio Giordani, il console generale della Cina a Milano Song Xuefeng, il presidente della CCIAA Antonio Santocono, il direttore di Promex Sergio Conzato e molti imprenditori.

“La Provincia – ha detto Fabio Bui – ha un profondo legame con alcune province della Cina grazie a diversi gemellaggi attivi da anni e ad alcune visite effettuate anche personalmente. E’ importante la presenza di investimenti economici, ma oggi è fondamentale accompagnare questo sviluppo da un approccio culturale. Senza cultura e conoscenza anche l’economia non potrà avere basi solide sulle quali costruire. La “via della seta” può essere un percorso romantico, ma diverso deve essere l’approccio alla globalizzazione basato sul rispetto reciproco, sulla collaborazione economica e sociale dove tutte le diverse realtà possano trovare beneficio.

La comunità cinese è fondamentale per la provincia di Padova ed è sicuramente una di quelle più inserite nel tessuto economico e sociale del nostro territorio. Questi scambi sono importanti e dovrebbero diventare appuntamenti periodici al fine di rendere fruttuose le rispettive esperienze. Mi auguro quindi che questi rapporti si intensifichino anche alla luce dell’amicizia e della collaborazione che negli anni abbiamo intessuto. Gli ambiti di interesse sono i più diversi, dal settore della ristorazione a quello tessile, commerciale e produttivo. Sono convinto che in questa cornice possano svilupparsi importanti scambi e contatti che possano incrementare non solo percorsi di amicizia, ma soprattutto di sviluppo economico”.

Il Console ha evidenziato come Padova sia una città importante dal punto di vista economico e turistico, un punto cruciale per il Nord Est dove si possono intensificare i rapporti con diverse aziende perché gli ambiti di interesse sono davvero importanti

(Provincia di Padova)

Please follow and like us: