Sicurezza: sindaco belluno, creera problemi sul fronte ordine pubblico

Belluno, 29 nov. (AdnKronos) – “Il decreto Salvini, ora convertito in legge, causera due ordini di problemi. Il primo e sul fronte della sicurezza e dell’ordine pubblico: centinaia di migliaia di persone, oggi ‘sotto controllo ‘ grazie al sistema dell’accoglienza, finiranno ai margini della societa, con il rischio di finire tra le mani della malavita organizzata come manodopera a basso costo. Una problematica che tocchera tutto il Paese, anche Belluno, che ha sempre gestito in maniera ordinata e controllata il fenomeno migratorio: anche nella nostra citta vedremo casi di occupazioni abusive o persone che vivono all’aperto o in luoghi abbandonati”. Cosi all’Adnkronos il sindaco di Belluno, Jacopo Massaro commenta l’approvazione del decreto sicurezza.

“C’e poi l’aspetto politico: con questa legge si e fatto un passo indietro e si e deciso che la cultura e la lingua italiana non devono piu influenzare e contaminare le altre culture. I sistemi dello SPRAR e dell’accoglienza diffusa partivano da un concetto: gli ospiti dovevano imparare la lingua italiana, conoscere la cultura, usi, costumi e leggi del paese che li ha soccorsi – spiega – Una legge che vieta tutto questo porta a un rafforzamento e ad un isolamento delle culture ‘diverse ‘; e una norma che non riduce il numero degli immigrati, perche non prevede misure per il rimpatrio, ma semplicemente li toglie dal controllo dello Stato. Questa legge sulla sicurezza portera solo maggiori problemi sul fronte dell’ordine pubblico”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: