Igiene orale: avere delle gengive in salute aiuta a combattere la pressione alta

Per mantenere la salute della bocca bisogna dedicarle tempo, cura e costanza: tutte queste attenzioni devono essere quotidiane, perché la corretta igiene orale è collegata a diversi aspetti del nostro organismo.

Oggi vedremo, ad esempio, la correlazione che esiste tra l’ipertensione e le gengive.

Quanto vale l’igiene orale ben fatta

Vediamo perché una buona igiene orale aiuta a combattere l’ipertensione, o viceversa ad aggravarla. Una recente ricerca scientifica ha chiarito la correlazione tra l’efficacia delle terapie per ridurre la pressione arteriosa e la salute del cavo orale, stabilendo che la mancanza di situazioni di stress immunologico, dovuto alla parodontite, migliora l’effetto delle medicine.

Infatti, avverte Davide Pietropaoli docente dell’Università dell’Aquila nel suo studio sulle correlazioni tra le due patologie, il 20% dei soggetti che soffrono di pressione alta hanno una risposta meno efficiente alle cure se soffrono anche di infezioni gengivali. Sia i medici che gli odontoiatri dunque, devono sempre tenere conto della situazione infiammatoria della bocca dei pazienti che visitano avvertendoli dei pericoli che corrono anche a livello arterioso, a causa della patologia orale.

In sostanza, alla luce degli studi effettuati, la parodontite e le altre infiammazioni gengivali influiscono direttamente sui farmaci per l’ipertensione, riducendone l’efficacia.

L’uso corretto dello spazzolino

Alcuni di questi problemi legati alla salute dentale (come il ritirarsi delle gengive) possono essere aggravati proprio da alcune pratiche dannose.

Una di queste è proprio l’uso scorretto dello spazzolino. Vediamo allora come spazzolare bene i denti per combattere il problema della recessione gengivale. Innanzitutto l’energia che si applica tramite le setole ai denti e alle gengive, deve essere moderata e costante. Spazzolare troppo forte o troppo delicatamente non va bene.

Questo è uno tra i primi errori che possono causare danni permanenti, fino al punto di mettere allo scoperto la radice dentale e aumentare le possibilità di infezioni. A proposito di infezioni, bisogna porre molta attenzione anche ad usare prodotti specifici per l’igiene orale (come quelli Curasept) in grado di ridurre la presenza di batteri e le irritazioni, perché le cause della recessione gengivale sono da attribuire principalmente allo stato infiammatorio costante e mal curato.

Placca e tartaro vanno rimossi regolarmente, anche e soprattutto se ci si sta già sottoponendo a cure odontoiatriche, come la regolarizzazione delle arcate tramite apparecchi mobili o fissi. Anche perché la cura della recessione spesso richiede l’intervento per niente piacevole del chirurgo.

Mantenere la bocca sana con piccole attenzioni

Bastano poche piccole attenzioni per mantenere la bocca sana e un sorriso perfetto, bisogna però avere l’accortezza di praticarle ogni giorno con cura e costanza.

Be the first to comment on "Igiene orale: avere delle gengive in salute aiuta a combattere la pressione alta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


dieci − otto =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.