In coma per un parcheggio

Palermo, 22 set. (AdnKronos) – Una lite per un parcheggio si e’ trasformata in tragedia a Campofelice di Roccella, nel Palermitano. Un uomo di 53 anni, S.T., operaio incensurato originario di Caccamo, e’ ricoverato in coma all’ospedale Villa Sofia di Palermo dopo essere stato colpito con un pugno al volto da P.C., operaio incensurato di 20 anni di Termini Imerese. La lite e’ avvenuta domenica scorsa nei pressi di un locale sul lungomare del Mediterraneo. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell’Arma, i due avrebbero discusso animatamente a causa di un parcheggio. Poi dalle parole sono rapidamente passati alle mani e il 20enne ha sferrato un pugno al volto del 53enne.

L’uomo e’ finito a terra, battendo violentemente la nuca sull’asfalto senza piu’ rialzarsi e perdendo i sensi. Immediatamente soccorso dai sanitari del 118, e’ stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale Giglio di Cefalu’ e successivamente trasferito al reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Villa Sofia di Palermo, dove si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata e in pericolo di vita. Il 20enne e’ stato rintracciato e denunciato dai Carabinieri per lesioni personali aggravate.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "In coma per un parcheggio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


8 − tre =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.