Musica, teatro, danza: il 29 settembre ritorna Musikè

Dopo la pausa estiva riprende la settima edizione di Musikè, rassegna di musica, teatro, danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cariparo. Ad aprire la seconda parte della rassegna, un concerto dedicato al centenario della Grande Guerra con il più celebre dei cori di montagna: il Coro della S.A.T. (Società Alpinisti Tridentini).

La musica corale e la memoria del centenario della Grande Guerra: sono due dei motivi conduttori del ricco cartellone della settima edizione di Musikè, la rassegna itinerante promossa e organizzata dalla nostra Fondazione.

Due temi al centro del concerto che aprirà la seconda metà della rassegna, sabato 29 settembre alle ore 18 presso l’Auditorium Pollini di Padova, con il più celebre e prestigioso coro di montagna, il Coro della S.A.T. (Società Alpinisti Tridentini).

Un viaggio musicale nel repertorio popolare magistralmente interpretato dal Coro della S.A.T., che il musicologo Massimo Mila ha definito “il Conservatorio delle Alpi”.

Fondato nel 1926 dai fratelli Enrico, Mario, Silvio e Aldo Pedrotti, il coro ha ampliato negli anni il suo repertorio con una ricerca sistematica sul canto popolare, in particolare nella zona d’origine, il Trentino, ma anche in altre regioni d’Italia e fuori dai confini nazionali, esibendosi anche nelle più importanti capitali europee e oltreoceano.

La ricchezza musicale, basata su una tecnica raffinata e su un ricercato impasto delle voci, ha affascinato illustri musicisti tra cui Bruno Bettinelli, Giorgio Federico Ghedini, Luciano Chailly, che, nel corso dei decenni, hanno contribuito al repertorio del coro con le loro armonizzazioni.

Anche il grande pianista Arturo Benedetti Michelangeli non rimase insensibile alle qualità esecutive ed interpretative della S.A.T., tanto che elaborò ben 19 canti popolari, alcuni dei quali – da La mia bela la mi aspeta a Le maitinade del Nane Periot – saranno proposti durante la serata.

Tutti gli spettacoli di Musikè sono a ingresso gratuito con prenotazione, fino a esaurimento posti.

Voglio partecipare

(Fondazione Cariparo)