Sanita’: Oms, in Europa fino a 8% famiglie in bolletta per pagarsi cure

Roma, 14 set. (AdnKronos Salute) – Portafogli vuoti per colpa delle spese sostenute per curarsi. “Fino all’8% delle famiglie della regione europea dell’Oms non puo’ coprire i costi legati a necessita’ di base, come cibo, affitto, bollette, dopo aver pagato di propria tasca per l’assistenza sanitaria”. E’ quanto emerge dell’European Health Report, anticipato oggi a Roma, che verra’ presentato nel corso della 68esima riunione del Comitato regionale dell’Oms (Organizzazione mondiale della sanita’) Europa, nella Capitale dal 17 al 20 settembre.

“Ogni Paese dovrebbe limitare queste spese sostenute in prima persona dai pazienti al di sotto del 15% della spesa complessiva per la sanita’”, sottolineano dall’Oms. I delegati esamineranno nuova evidenza scientifica sulla protezione finanziaria per i sistemi sanitari in Europa. Verranno trattate anche altre tematiche prioritarie per tutta la Regione, come ad esempio la salute dei migranti, la sostenibilita’ dei trasporti urbani, le malattie trasmesse dai vettori, per menzionarne solo alcune.

“Le decisioni che prenderemo nel corso del Comitato regionale di Roma ci permetteranno di razionalizzare il nostro operato per agire in modo piu’ efficace e con risultati piu’ rapidi. Tali decisioni sosterranno i ministri della Sanita’ europei nell’amplificare il loro mandato ai livelli piu’ alti di governo, con tutti gli attori coinvolti per assicurare che alla Salute venga data ogni priorita’ politica”, conclude Zsuzsanna Jakab, a capo dell’Oms Europa.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Sanita’: Oms, in Europa fino a 8% famiglie in bolletta per pagarsi cure"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


quindici + 20 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.