Peri’patos 2018. Sulla rotta degli eroi, dal Mediterraneo a Padova

giovedi 13 settembre riprende Peri’ patos, il ciclo di incontri sulla storia antica della citta’.
La seconda parte dell’edizione 2018 e’ focalizzata sul ruolo di Padova nel grande scenario del Mediterraneo: com’e’ giunta la leggenda di Antenore dai lontani lidi troiani, in Asia Minore, ai recessi dell’alto Adriatico? Chi l’ha portata? E per quali ragioni in alto Adriatico si ritrovano le tracce di un altro eroe leggendario, Diomede, che, come Antenore aveva preso parte alla guerra di Troia e aveva poi finito per fondare la citta’ di Adria? A ben guardare, la storia piu’ antica di Patavium nasconde molti indizi che rinviano a contatti mediterranei instaurati in tempi assai antichi.

Su questi aspetti dialogheranno Lorenzo Braccesi, storico dell’antichita’, e Francesca Veronese, archeologa dei Musei Civici, scandagliando le fonti letterarie e cercando risposte nella cultura materiale.

Al termine di ogni incontro, com’e’ ormai tradizione, e’ prevista una visita guidata nelle sale del Museo Archeologico, alla scoperta di quei reperti che riconducono alle tematiche trattate.

Gli appuntamenti si tengono ai Musei Civici agli Eremitani – Chiostro Albini (in caso di maltempo in Sala del Romanino), inizio ore 17.30.

Le date:

giovedi 13 settembre
Diomede, tra Adria e il Caput Adriae
giovedi 20 settembre
Il “giallo” della tomba di Antenore

Info: ingresso libero – segreteria Museo Archeologico tel. 049/8204572 – email: [email protected]
(Tratto da: http://www.padovanet.it)

(Leggi tutta la notizia sul portale http://www.padovanet.it – rete civica del Comune di Padova)
http://www.padovanet.it/notizia/20180910/comunicato-stampa-per%C3%ACpatos-2018-sulla-rotta-degli-eroi-dal-mediterraneo-padova

Please follow and like us: