Inaugurata a Trebaseleghe l’Antica Fiera dei Mussi

È stata inaugurata ufficialmente dalla sfilata delle autorità e delle associazioni paesane, l’834° Fiera dei Mussi di Trebaseleghe. Al corteo, che ha sfilato per le vie del paese, hanno partecipato il vicepresidente della Provincia di Padova Fabio Bui, il sindaco di Trebaseleghe Lorenzo Zanon, l’assessore regionale all’Agricoltura Giuseppe Pan, molte autorità e molti primi cittadini dell’Alta padovana, oltre a un vasto pubblico presente.

“Qui viene rappresentato il Veneto migliore – ha sottolineato il vicepresidente Fabio Bui – quello della solidarietà, del volontariato, dell’intraprendenza e della creatività. E’ una manifestazione che unisce il territorio del Camposampierese che da oltre un decennio lavora assieme e fa sistema riconosciuto  e che emerge grazie alle sue eccellenze amministrative, del territorio produttivo, agricolo e del terziario. A questa antica fiera sono presenti imprenditori ed agricoltori che, in un momento difficile, continuano a lavorare con una dignità straordinaria. Tutto il paese è coinvolto in questa manifestazione che è sostenuto da tantissimi volontari. Si tratta di una sintesi perfetta di quello che è il Veneto da molti anni, non a caso noi primeggiamo sia per economia che per solidarietà”.

La manifestazione che si concluderà lunedì 10 settembre prevede oltre all’expo di animali e macchine agricole, la Festa del Camionista, la Fiera degli Uccelli, serate di musica, la pesca di beneficienza, un luna park e una grande area esposizioni.

“In questi giorni di festa – ha detto Lorenzo Zanon – Trebaseleghe mette in mostra il meglio di sé: dai cortei storici in costume, all’artigianato, dallo sport, alle attività produttive e all’esposizione di macchine agricole e bestiame. La Fiera dei Mussi rappresenta una vetrina molto importante per l’economia, l’agricoltura e i prodotti tipici locali. Ciò dimostra anche come le fiere e le sagre stiano diventando qualcosa di più di un semplice momento di intrattenimento e di ritrovo per la comunità. Continuano ad essere le giornate di festa che un paese attende tutto l’anno, ma oggi, le fiere hanno saputo evolversi e sono in grado di offrire concrete possibilità di crescita all’intero sistema produttivo locale”.

(Provincia di Padova)

Please follow and like us: