Maxi sequestro di uova in 7 province

Roma, 10 ago. (AdnKronos) – Maxi sequestro di uova nell’ambito dei controlli estivi del Comando carabinieri per la tutela agroalimentare. I reparti di Torino, Salerno e Messina, a seguito di azione di monitoraggio presso aziende avicole dislocate sui territori di competenza, hanno proceduto per carenza di rintracciabilita’ al sequestro di circa 40.000 uova.

In particolare: oltre 19.000 uova, fra le province di Torino, Cuneo, Genova e Pavia, riscontrando difformita’ e violazioni alle normative in materia di legislazione e sicurezza alimentare; 16.000 uova, in provincia dell’Aquila, rilevando varie violazioni amministrative; piu’ di 4.000 uova, fra le province di Catania e Ragusa, elevando varie sanzioni.

L’attivita’ preventiva nel comparto avicolo, a tutela degli operatori di settore e dei consumatori, nel corso dell’anno ha portato al sequestro di 465.852 uova e a decine di migliaia di euro di sanzioni. Il Comando carabinieri per la tutela agroalimentare, dallo scorso anno a oggi, ha impedito che giungessero sulle tavole degli italiani 4,2 milioni di uova che avrebbero potuto essere potenzialmente pericolose alla salute.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Maxi sequestro di uova in 7 province"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


13 − due =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.