Progetto ‘Famiglie al centro… la forza delle reti

Il Progetto “Famiglie al centro… la forza delle reti”, che ha visto nel 2014 l’istituzione del terzo Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare Padova Ovest, è in continua crescita.

Sono sedici i Comuni aderenti: Abano Terme, Albignasego, Cadoneghe, Cervarese Santa Croce, Limena, Mestrino, Montegrotto Terme, Noventa Padovana, Ponte San Nicolò, Rovolon, Rubano, Saccolongo, Selvazzano Dentro, Teolo, Torreglia e Veggiano.

Le reti di famiglie attualmente sono sedici, una per ogni Comune coinvolto, per un totale di 99 famiglie accoglienti. Dal 2013 ad oggi i Progetti di accoglienza realizzati sono 129, i minori accolti 86, le famiglie affidatarie in banca risorse sono ad oggi 42 e gli affidi attualmente in corso sono 21. Sono inoltre attivi due gruppi che ogni mese si incontrano per accompagnare e sostenere gli affidi in corso.

Il Progetto “Famiglie al centro…la forza delle reti” ha l’obiettivo di promuovere e creare reti di solidarietà familiare, favorendo la partecipazione della Cittadinanza alla promozione del benessere della propria Comunità. Entrando “in rete”, le famiglie collaborano con i servizi pubblici attivando forme di solidarietà familiare e interventi di tipo preventivo, limitato nel tempo a beneficio di bambini e ragazzi, in situazione di lieve problematicità, appartenenti alla loro Comunità locale.

La famiglia accogliente, in base alle proprie disponibilità e in accordo con la famiglia accolta, offre uno spazio e un tempo concreti in cui condividere con il bambino accolto il proprio essere famiglia (ad esempio i momenti dei compiti, della merenda, dell’accompagnamento alle attività pomeridiane). Le accoglienze dei minori vengono accompagnate dalla rete di famiglie, dall’Assistente Sociale del Comune e da un educatore professionale.

In questo primo semestre la rete si è molto impegnata nell’attività di promozione del Progetto “Famiglie al centro: la forza delle reti” portando la propria testimonianza di famiglie e di operatori negli ambiti scolastici, parrocchiali e culturali del proprio Comune.

Durante l’anno scolastico 2017/18 gli educatori del C.A.S.F. hanno incontrato le otto classi prime del Liceo Galileo Galilei di Selvazzano Dentro a cui hanno proposto  attività laboratoriali in linea con la mission del servizio (facilitare la socializzazione del gruppo, stimolare l’accoglienza reciproca e la creazione di relazioni di fiducia all’interno del gruppo classe). Gli alunni incontrati  sono stati circa 240.

Il servizio C.A.S.F. tra il 2017 e il 2018 ha inserito nella propria attività quattro studenti del Liceo Galileo Galilei di Selvazzano Dentro per il progetto “Alternanza scuola- lavoro”.

Con le famiglie si fa un percorso di confronto e di crescita che aumenta di anno in anno. La famiglia infatti è una risorsa e un punto di riferimento che permette di risolvere delle situazioni di minori in difficoltà che altrimenti avrebbero potuto degenerare e diventare sicuramente un problema a carico della comunità.  Con l’equipe di educatori si stanno progettando nuove iniziative e percorsi formativi che vedono il coinvolgimento delle scuole, dei comitati dei genitori e di chiunque abbia voglia di mettersi in gioco gratuitamente.

Riferimenti C.A.S.F. Padova Ovest
TELEFONO: 329 9743651
MAIL: [email protected]
FACEBOOK: Centro per l’Affido e la solidarietà familiare Padova Ovest

(Provincia di Padova)