Padova Citta’ della Pace, le iniziative per le scuole

Quarantacinque percorsi di cittadinanza attiva e responsabile, proposti da 23 associazioni, spettacoli teatrali, convegni, eventi: e’ in sintesi il programma proposto alle scuole secondarie di secondo grado “Padova, citta’ della Pace e dei Diritti Umani – Per una cittadinanza attiva e responsabile”.

“Pochi mesi dopo il suo insediamento, il Consiglio comunale ha approvato la mozione “Padova Capitale della Pace nell’Anniversario della Prima Guerra Mondiale” – ricorda l’assessora alla cooperazione internazionale, pace e diritti umani, Francesca Benciolini – Il 2018 e’ un anno speciale anche per altri anniversari, come i settant’anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Molte occasioni per ripensare a una cittadinanza che si fonda proprio sulla pace e i diritti umani. Con questo progetto abbiamo messo in rete tante realta’ gia’ impegnate sul territorio e non solo per portare la loro esperienza nelle scuole. Io sono convinta che la formazione sia piu’ efficace quando si basa sulle relazioni: mettere in contatto scuola e associazioni e’ un modo vincente per promuovere una cultura di pace che nasca dalle azioni quotidiane. Al di la’ dei percorsi specifici e’ l’esperienza diretta delle persone che puo’ innescare processi virtuosi a contatto con gli studenti” .

Il progetto, presente su Padovanet all’indirizzo http://bit.ly/diritti-umani-scuole, da’ la possibilita’ alle scuole di scegliere tra numerose proposte di attivita’ con le associazioni.
Il 19 settembre e’ prevista una presentazione per gli insegnanti dei diversi percorsi e entro il 15 ottobre le scuole interessate potranno inviare la richiesta attraverso l’apposita scheda di adesione.
Il 5 novembre l’Amministrazione comunichera’ quali attivita’ saranno finanziate per ogni scuola richiedente. Le attivita’ si svolgeranno entro il mese di aprile.

Oltre alle attivita’ nelle scuole e’ inserita nel progetto anche la partecipazione degli studenti alla Marcia Perugia-Assisi, che vedra’ 45 studenti di otto scuole accompagnati da insegnanti e rappresentanti dell’Amministrazione partecipare il 7 ottobre alla marcia. Sono inoltre previsti quattro proposte teatrali cui potranno partecipare gli studenti: “#Iosiamo – Dall’Io al Noi” nell’ambito di Solidaria il 25 settembre al San Gaetano; “il Tempo dei Papaveri” il 16 ottobre (spettacolo realizzato dal Liceo Don Bosco);”Guerriere” (6 novembre) storie di donne nella Grande Guerra di e con Giorgia Mazzucato e “La tregua di Natale” di Giuseppe di Bello (22 novembre), che racconta la partita giocata tra inglesi e tedeschi alla Vigilia di Natale del 1914 sul fronte della Prima Guerra Mondiale.

Tra gli altri eventi un convegno di formazione per insegnanti il 19 novembre, organizzato da Mir e liceo Cornaro, un appuntamento dedicato alla Dichiarazione Universali dei Diritti Umani il 10 dicembre (in collaborazione con il Centro di Ateneo Antonio Papisca) e un concorso di pittura nel quartiere Armistizio il 4 novembre, nel centenario dell’inizio della pace, organizzato dal Centro socio culturale Armistizio.
(Tratto da: http://www.padovanet.it)

(Leggi tutta la notizia sul portale http://www.padovanet.it – rete civica del Comune di Padova)
http://www.padovanet.it/notizia/20180806/comunicato-stampa-padova-citt%C3%A0-della-pace-le-iniziative-le-scuole