Notturni d’Arte 2018, VIII serata. venerdi 3 agosto trasferta a Piove di Sacco

Gita fuori porta per i Notturni d’Arte, che venerdi 3 agosto portano il pubblico a Piove di Sacco alla scoperta di tracce del Trecento nelle chiese di San Nicolo’ e Santa Maria dei Penitenti. Appuntamento alle ore 20.45 al parcheggio di piazzale Serenissima, all’angolo tra via Roma e piazza San Marco, a Piove di Sacco.

L’iniziativa e’ realizzata nell’ambito della rassegna prodotta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e dalla Cassa di Risparmio del Veneto-Gruppo Intesa-Sanpaolo, che quest’anno ha come tema Padova Urbs picta, candidata alla Lista del Patrimonio dell’Umanita’ con lo straordinario gruppo di affreschi del ‘300.

La chiesa di Santa Maria dei Penitenti e’ la prima chiesa sorta a Piove di Sacco, attestata in un documento dell’853. Nel 1334 la chiesetta era ormai cadente, tanto che Alberto, Arciprete della parrocchia del Duomo di San Martino, decise di ricostruirla. A ricordare gli interventi in epoca medievale sulla chiesetta, resta un affresco rappresentante la Dormitio Virginis, parte probabilmente di un ciclo completo di affreschi sulle storie mariane. L’autore puo’ definirsi giottesco, pur non avendo assimilato completamente la maniera del maestro. Si tratta probabilmente di uno dei numerosi maestri che tra il secondo e terzo decennio decorano, in team, l’abside degli Scrovegni, per poi perpetuare il linguaggio del maestro nei centri del contado.

La fondazione della chiesa di San Nicolo’ avvenne ad opera dei barcaioli e pescatori (san Nicola e’ il patrono di coloro che vanno per mare) di Piove di Sacco, in seguito al passaggio della loro precedente chiesa, l’attuale Santa Maria dei Penitenti, alle dipendenze del Duomo. Secondo fonti medievali la chiesa era gia’ esistente nel 1165. L’esterno si presenta oggi in pietre faccia a vista, ad esclusione della facciata che e’ intonacata e rifinita a marmorino, con pilastri e timpano e puo’ essere datata al XVI secolo. La decorazione ad affresco, in alcuni tratti costituita addirittura da piu’ strati pittorici sovrapposti, e’ databile probabilmente al XIV secolo; alcuni critici vi scorgono un possibile intervento giovanile del pittore trecentesco di formazione giottesca Guariento di Arpo, forse una delle prime opere della carriera dell’artista, piovese di nascita, che per il Duomo di Piove di Sacco esegui’ nel 1344 il polittico con l’Incoronazione della Vergine, oggi alla fondazione Norton Simon di Los Angeles.

Info
Biglietti 3 euro, da acquistare fino ad esaurimento della disponibilita’, presso l’Ufficio Iat – vicolo Cappellato Pedrocchi – da lunedi a sabato ore 9-18, festivi ore 10-15.
Nelle date degli eventi sara’ possibile acquistare i biglietti fino alle ore 17. Il biglietto e’ a posto unico, non rimborsabile.
Telefono 049 8204533
(Tratto da: http://www.padovanet.it)

(Leggi tutta la notizia sul portale http://www.padovanet.it – rete civica del Comune di Padova)
http://www.padovanet.it/notizia/20180801/comunicato-stampa-notturni-darte-2018-viii-serata-venerd%C3%AC-3-agosto-trasferta-piove

Please follow and like us: