Teatro: corazzari, per stabile del veneto assegnazioni fus mitigano declassamento

Venezia, 27 lug. (AdnKronos) – ‘Ritengo che aver lasciato pressoche inalterata la somma destinata dal FUS, il Fondo Unico per lo Spettacolo, al Teatro Stabile del Veneto sia ascrivibile alla volonta del Ministro Alberto Bonisoli di non penalizzare ulteriormente il movimento teatrale della nostra regione e alla vasta solidarieta scattata all’indomani dell’ingiusto declassamento del nostro principale teatro ‘. A sottolinearlo e l’assessore regionale alla cultura e allo spettacolo del Veneto, Cristiano Corazzari in merito alla determinazione del FUS.

‘Per un giudizio piu articolato sulle altre decisioni che riguardano il FUS – aggiunge l’assessore – con i dirigenti della Regione e con gli altri soggetti coinvolti stiamo valutando il complesso delle assegnazioni, che pure, gia a prima vista segnalano alcune incongruenze ‘.

‘Tornando al Teatro Stabile – sottolinea Corazzari – vorrei ringraziare le universita, le personalita del mondo della cultura, le compagnie teatrali, gli attori, i registi e il pubblico che in questi mesi sono stati vicini allo Stabile e sensibili al suo appello. Nel corso di un nostro recente incontro ho spiegato al Ministro le ragioni che ci hanno indotto a ricorrere al Tribunale Amministrativo: la Commissione consultiva del ministero, infatti, nulla ha prodotto in merito ai dati oggettivi presentati dallo Stabile e che dimostrano la presenza, in Veneto, di un teatro sano economicamente, vicino alle aspettative del pubblico (che infatti e in costante crescita) e centro di un movimento culturale importante ‘.

(Adnkronos)

Please follow and like us: