Autosanlorenzo domanda il concordato

Venezia Mestre. La concessionaria Autosanlorenzo, del Gruppo Gasparini, ha presentato domanda di concordato preventivo al Tribunale di Venezia.

É stato il collegio del Tribunale lagunare, presieduto dal giudice Daniela Bruni, a nominare commissario della procedura il commercialista Maurizio Nardon e giudice delegato Gabriella Zanon.

Dallo 20 giugno scorso Autosanlorenzo ha a disposizione 120 giorni per presentare il piano e la proposta di concordato. La società è assistita dall’avvocato Marco Greggio, fondatore dello studio legale Greggio & Partners, e dal dottore commercialista Gianluca Vidal, dell’omonimo studio veneziano, per la parte finanziaria.

Attiva da oltre 40 anni nel settore della vendita di autoveicoli e ricambi, Autosanlorenzo, già dal 2015, aveva fatto ricorso ai contratti di solidarietà ed agli ammortizzatori sociali per i circa 50 dipendenti.

Recentemente la società è stata al centro delle cronache locali per la mancata consegna ai clienti di numerose automobili Opel e la cessazione di concessionaria ufficiale del marchio.

Nella fase del concordato “in bianco” la società manterrà la continuità aziendale dei rami d’azienda per salvaguardarne i valori e garantire il migliore soddisfacimento dei creditori.

Scopri tutti gli incarichi: Marco Greggio – Greggio&Partners; Gianluca Vidal – Vidal Gianluca; Maurizio Nardon – Nardon Maurizio;

Be the first to comment on "Autosanlorenzo domanda il concordato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


6 − quattro =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.