“Disposizioni anticipate di trattamento” e “Dopo di Noi” i temi di un convegno a Palazzo Moroni

martedi 19 giugno, alle 15.30 in sala Anziani di Palazzo Moroni, ospitera’ l’incontro “Capacita’ e autodeterminazione: principi e diritti in tema di DAT e Dopo di Noi” organizzato dal Comune di Padova e Federnotai, in collaborazione con Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (FnoMceo) e la Rete Citta’ Sane.
L’obiettivo dell’incontro aperto alla cittadinanza e’ quello di informare correttamente in tema di Disposizioni Anticipate di Trattamento e di “Dopo di Noi”.

Durante l’incontro e’ prevista una tavola rotonda in cui medici, notai, associazioni e rappresentanti istituzionali si confronteranno con la cittadinanza sul diritto di operare scelte in piena autonomia, sulla liberta’ di autodeterminazione terapeutica, sulle novita’ contenute nella legge “Dopo di Noi” sul tema delle politiche rivolte alle persone con disabilita’.

L’iniziativa accompagna la presentazione delle miniguide predisposte dal sindacato dei notai che hanno l’obiettivo di spiegare in modo chiaro cosa prevede l’attuale testo sulle Disposizioni anticipate di trattamento (Dat), sul Dopo di Noi e sull’Amministratore di sostegno e, piu’ in generale, sulle figure a protezione di coloro che vedono limitata la propria capacita’.
Le guide sono scaricabili sul sito www.federnotai.it/dat.

L’incontro sara’ introdotto dalla Silvia Giralucci, consigliera del Comune di Padova delegata alla Rete Citta’ Sane, Lorenzo Todeschini Premuda, presidente Consiglio Notarile di Padova, Luca Donegana, componente della giunta nazionale di FederNotai, Eleonora Caramanna, presidente del Comitato ManiuniteperPadova, e Vito Guglielmi, componente del Consiglio nazionale del Notariato.

Alla tavola rotonda parteciperanno Francesca Benciolini, assessora ai servizi demografici del Comune di Padova, Lamberto Pressato, componente della Commissione Bioetica per la Regione Veneto, Patrizia Tolot, presidente gruppo “Down Dadi”, Giuseppe Greco, medico di medicina generale, Emanuela Lo Buono, notaio in Padova, Fiorenzo Bergamin, presidente associazione Amami Onlus, ed Enzo Valpione, MMG, Nucleo cure palliative territoriali.
(Tratto da: http://www.padovanet.it)

(Leggi tutta la notizia sul portale http://www.padovanet.it – rete civica del Comune di Padova)
http://www.padovanet.it/notizia/20180618/comunicato-stampa-disposizioni-anticipate-di-trattamento-e-dopo-di-noi-i-temi-di-un