Nautica, e’ boom del leasing


Genova, 13 giu. “L’anno scorso nel 2017 il leasing aveva avuto un balzo del 58%, anno su anno, e abbiamo dati positivi:un ulteriore 23% in termini numerici e un 29% in termini di fatturato nei primi 5 mesi del 2018 rispetto allo stesso periodo del 2017”. Lo ha detto Carla Demaria, presidente di Ucina-Confindustria Nautica, oggi a margine della conventions Satec 2018 dedicata agli scenari economici per il settore nautico che si e’ svolta a Rapallo commentando cosi’ la crescita del leasing nautico.

Piu’ in generale sulla situazione dell’intero comparto Demaria ha spiegato: “Gli scenari sono positivi, positivi rispetto alla lunga e profonda crisi che abbiamo attraversato. Da 2 anni abbiamo consolidato la strada della ripresa. Siamo aiutati da un contesto di risultati che Ucina ha portato a casa e che rendono il mercato italiano e la bandiera italiana piu’ interessante”.

Oltre alla ripresa del mercato interno secondo gli esperti del settore a risultare positivo e’ l’intero contesto generale. “Mi riferisco alla riforma del codice della nautica – ha ricordato la presidente di Ucina – che rende piu’ attrattiva la bandiera italiana e in questo momento grazie anche a decisioni non cosi’ illuminate da parte della Francia, come lo sono state per noi in passato, ci sono un numero significativo di imbarcazioni che stanno arrivando dai porti francesi a quelli italiani, specialmente della Liguria”.

Ora, conclude Demaria: “Dovremo mettere a punto i decreti attuativi. Sono certa che il governo ne comprendera’ il valore e la valenza e con tutti i decreti attuativi che porteremo a casa ci sara’ un’ulteriore spinta verso crescita interna”.

(Adnkronos)