Migranti, Trenta: “Nobel per la pace alla Marina”

Ancona, 11 giu. (AdnKronos) – “Mi attivero’ con ogni mezzo e attraverso ogni canale per avanzare la proposta di candidatura della Marina Militare e di tutte le componenti che hanno partecipato ai salvataggi al premio Nobel per la Pace. Ve lo meritate e ce lo meritiamo!”. Lo ha affermato la ministra della Difesa, Elisabetta Trenta, durante il suo discorso ad Ancona in occasione della Giornata della Marina.

“Noi tutti siamo orgogliosi di quello che il Paese ha saputo fare finora per sostenere operativamente l’Europa nella gestione del suo confine meridionale – ha aggiunto la ministra – Siamo orgogliosi di come la Marina abbia saputo tradurre in pratica i valori e gli ideali di solidarieta’ umana e di salvaguardia dei diritti fondamentali. Voi per primi, avete onorato il nostro Paese”.

“Il Mediterraneo – ha spiegato – e’ il mare che per secoli ha costituito il collante geografico, culturale, sociale, religioso ed economico tra il Nord e il Sud del nostro mondo. In questi anni, anche a seguito degli stravolgimenti che hanno colpito i Paesi del Nord Africa e del Medio Oriente, si e’ trasformato, purtroppo, in un luogo di instabilita’ e insicurezza dove vengono a manifestarsi tematiche che hanno origine al di fuori”.

In questo contesto “internazionale sicuramente complesso, la Marina ha svolto e svolge con professionalita’, passione e grande senso di responsabilita’ tutte le missioni che le sono affidate… missioni vitali per l’Italia, per l’Europa e per l’intera comunita’ internazionale”.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Migranti, Trenta: “Nobel per la pace alla Marina”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


6 + 16 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.