Enel dovrà risarcire Pasubio Servizi per concorrenza sleale

Lo studio legale Macchi di Cellere Gangemi ha assistito Pasubio Servizi – gruppo Ascopiave, nella causa avviata contro Enel Energia condannata per concorrenza sleale al risarcimento di 529mila euro.

Secondo la sentenza 1334/2018 del tribunale di Vicenza, Enel Energia è stata dichiarata colpevole per atti risalenti al biennio 2009-2010 e dovrà pagare a Pasubio Servizi un maxi risarcimento dei danni. La società dovrà, inoltre, provvedere alla pubblicazione della sentenza su un quotidiano nazionale e una testata online locale.

Pasubio Servizi è stata assistita dallo studio Macchi Di Cellere Gangemi con un tea mguidato dal senior partner Francesco Piron, coadiuvato dai senior associates Paolo Biasin e Tiziana Sogari.

Scopri tutti gli incarichi: Francesco Piron – Macchi Di Cellere Gangemi; Tiziana Sogari – Macchi Di Cellere Gangemi; Francesco Piron – Macchi Di Cellere Gangemi; Tiziana Sogari – Macchi Di Cellere Gangemi; Paolo Biasin – Macchi Di Cellere Gangemi;

Be the first to comment on "Enel dovrà risarcire Pasubio Servizi per concorrenza sleale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


18 − 10 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.