Finas ottiene l’omologazione del concordato liquidatorio

Pordenone. Lo scorso 17 maggio il Tribunale di Pordenone, presieduto dal giudice delegato Roberta Bolzoni, ha omologato il concordato liquidatorio di Finas, nominando liquidatore il commercialista Roberto Poggioli.

Finas è assistita dall’advisor finanziario Massimo Zara di Zara&Partners e dall’avvocato Alessandro Alfano dell’omonimo studio legale. L’attestatore è il dottore commercialista Tobia Chiesurin, mentre il commissario giudiziale è il dottore commercialista Giovanni Rubin di Ekip.

Il patrimonio di Finas è prevalentemente costituito da un prestigioso immobile ottocentesco, in pieno centro a Pordenone, che fino al 1960 ospitava il teatro Concordia e che è riconvertito ad immobile commerciale.

“I valori di stima degli immobili – si legge nell’omologa – consentono comunque (sia nell’ipotesi di liquidazione “atomistica” dei singoli beni in lotti, che nell’ipotesi di liquidazione “in blocco”), il soddisfacimento dei creditori chirografari in una misura che oscilla, secondo le diverse soluzioni adottate, dal 20% all’86%.”

Del comitato dei creditori fanno parte: Cassa di Risparmio Friuli Venezia Giulia s.p.a., l’Agenzia Immobiliare Nazionale s.n.c. e l’avvocato Cesare Malattia.

Scopri tutti gli incarichi: Massimo Zara – Zara&Partners; Alessandro Alfano – Alfano Alessandro; Tobia Chiesurin – Chiesurin Tobia; Giovanni Rubin – EKIP Studio Associatio Economisti Giuristi d’impresa;

Be the first to comment on "Finas ottiene l’omologazione del concordato liquidatorio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


diciassette + sette =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.