Fiducia al governo, 2 round

Roma, 6 giugno (AdnKronos) – Dopo il Senato oggi Montecitorio apre le porte per la fiducia al governo Conte. La tabella di marcia alla Camera prevede la discussione generale dalle 9 alle 14 e 30, quindi le dichiarazioni di voto e repliche dalle 14 e 45 e il voto di fiducia dalle 17 e 40. Per quanto riguarda i numeri, qui l’esecutivo giallo-verde vanta una maggioranza notevole, con 346 voti. Il M5S e’ il gruppo piu’ numeroso con 222 membri, seguito dalla Lega con 124 e dal Pd con 111.

La seduta si tiene all’indomani della fiducia a Palazzo Madama, conclusasi ieri sera con 171 senatori favorevoli su 314 presenti. Una giornata che e’ stata segnata dal debutto in Senato del premier Conte con i due leader di Lega e M5S Matteo Salvini e Luigi Di Maio seduti al suo fianco. Il neopresidente del Consiglio e’ intervenuto in Aula per esporre, in un discorso durato un’ora e 12 minuti, i punti programmatici del governo, dai daspo ai corrotti all’apertura alla Russia, dalla flat tax al reddito di cittadinanza.

“Il #governodelcambiamento ha ottenuto la fiducia del Senato. Si prosegue alla Camera e poi si inizia davvero a lavorare per il Paese”, ha poi commentato il premier su Twitter. Giovedi’ si terra’ una nuova conferenza dei capigruppo della Camera per stabilire il calendario dei lavori. Tra i provvedimenti spicca il Def che dovra’ essere votato dall’aula della Camera e del Senato nella settimana dall’11 al 15 giugno.

(Adnkronos)