L’azienda veronese Merlini ammessa al concordato preventivo in continuità

Il Tribunale di Verona, Presidente dott.ssa Silvia Rizzuto, con decreto del 18 aprile 2018 ha ammesso la società Merlini Srl di Sommacampagna alla procedura di concordato preventivo in continuità.

Gli advisor finanziari dell’operazione sono Mario Porcaro e Francesco Porcaro dello Studio Porcaro Commercialisti & Avvocati e l’avvocato Matteo Creazzo dello studio IURA Associati è l’advisor legale.

Si tratta di una delle più antiche aziende Veronesi ed ha iniziato la sua attività nel 1922, con un piccolo laboratorio nel centro storico di Verona. La società opera nella lavorazione di prodotti vegetali ed in particolare funghi che a seguito di complesse fasi di lavorazione vengono commercializzati secchi, freschi, conservati, surgelati, liofilizzati.

L’esperienza nel settore viene quindi tramandata di generazione in generazione da circa 100 anni. La società a partire dal 2012, ha risentito della crisi congiunturale del settore ortofrutticolo la quale, contestualmente ad investimenti onerosi sostenuti tra il 2008 e il 2013 ha generato un decremento di fatturato pari a circa il 55% tra il 2013 (che ha fatto registrare un fatturato di circa 16 mln di Euro) e il 2015, nonché il conseguimento di una perdita d’esercizio già nell’esercizio 2014. Oggi il fatturato si attesta sui 10 mln di Euro circa con un margine operativo lordo positivo pari a 0,7 mln di euro.

La proposta concordataria prevede, a fronte di un indebitamento complessivo di circa 18 mln di euro, il rimborso di 9,3 mln circa in un termine di cinque anni dall’omologazione della procedura.

Le risorse finanziarie da destinare al rimborso dei creditori, provengono per 4,1 mln circa dalla dismissione di asset non strategici (per i quali sono già pervenute proposta di acquisto) e per il 4,6 mln circa dai flussi di cassa che la società produrrà nei cinque anni di piano a seguito della ristrutturazione aziendale. E’ inoltre prevista l’immissione di finanza esterna prededucibile da parte dei soci per circa 0,6 mln.

Il Tribunale, nel dichiarare aperta la procedura di concordato preventivo, ha nominato Commissario Giudiziale l’Avvocato Emanuela Rolando ed ha fissato l’adunanza dei creditori per il giorno 14 novembre 2018.

Scopri tutti gli incarichi: Matteo Creazzo – Iura Avvocati Associati;

Be the first to comment on "L’azienda veronese Merlini ammessa al concordato preventivo in continuità"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


quindici − quindici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.