Xenon Private Equity acquisisce la padovana Tecno Pool

Il fondo Xenon Private Equity VI SICAR ha perfezionato l’acquisizione del gruppo Tecno Pool, produttore di impianti per il trattamento e la trasformazione di prodotti alimentari con sede a Padova.

Fondata nel 1980 dal presidente Leopoldo Lago, la società è guidata oggi dall’amministratore delegato Michela Lago. Tecno Pool ha realizzato oltre 3350 impianti in tutto il mondo, per l’80% all’estero, e ha registrato nel 2016 37 milioni di euro di ricavi.

Nell’ambito dell’operazione, lo studio legale Pavia e Ansaldo ha assistito gli acquirenti mentre i venditori, che hanno reinvestito nella società mantenendo una quota del 40%, sono stati assistiti da Legalitax.

Pavia e Ansaldo ha anche negoziato il finanziamento utilizzato per pagare parte del prezzo di acquisto con un pool di banche, assistite da Dentons.

Pavia e Ansaldo ha assistito Xenon Private Equity con un team guidato dal partner Giuseppe Besozzi e composto dalla counsel Maria Chiara Puglisi e da Nicoletta Botta.

Legalitax ha assistito i venditori con un team composto dal partner Franco Fabris e dal senior associate Matteo Stradiotto.

Dentons ha assistito il pool di banche finanziatrici (Banco BPM, MPS, Crèdit Agricole e Banca IFIS) con un team composto dal partner Alessandro Fosco Fagotto, dal counsel Edoardo Galeotti e dall’associate Tommaso Zanirato.

Scopri tutti gli incarichi: Giuseppe Besozzi – Pavia Ansaldo; Maria Chiara Puglisi – Pavia Ansaldo; Nicoletta Botta – Pavia Ansaldo; Giuseppe Besozzi – Pavia Ansaldo; Nicoletta Botta – Pavia Ansaldo; Franco Fabris – Legalitax; Matteo Stradiotto – Legalitax; Alessandro Fosco Fagotto – Dentons; Edoardo Galeotti – Dentons; Tommaso Zanirato – Dentons;

Be the first to comment on "Xenon Private Equity acquisisce la padovana Tecno Pool"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


venti + otto =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.