SGA acquisisce portafogli di crediti deteriorati di Veneto Banca e Popolare di Vicenza

Vicenza. S.G.A. – Società per la Gestione di Attività S.p.A. ha sottoscritto con Banca Popolare di Vicenza S.p.A. in liquidazione coatta amministrativa e con Veneto Banca S.p.A. in liquidazione coatta amministrativa i contratti per acquisire i portafogli di crediti deteriorati dei due istituti, per il tramite e per conto, rispettivamente, del Patrimonio Destinato Gruppo Vicenza e del Patrimonio Destinato Gruppo Veneto, entrambi costituiti con il Decreto Ministeriale n. 221 del 12 marzo 2018.

L’acquisto è avvenuto a valere di due patrimoni destinati costituiti per decreto ministeriale. I portafogli acquistati dai patrimoni destinati costituiti in seno a SGA comprendono crediti classificati o classificabili “in sofferenza”, “unlikely to pay” o “past due” alla data di avvio delle liquidazioni coatte amministrative e non ceduti a e/o retrocessi da Intesa Sanpaolo S.p.A. ai sensi degli artt. 3 e 4 del su indicato decreto legge, unitamente a beni, contratti e rapporti giuridici accessori agli stessi. La cessione ha avuto ad oggetto circa 112.000 posizioni debitorie, per valore lordo complessivo pari a circa 18 miliardi di euro.

Lo studio legale RCC ha assistito SGA – Società per la Gestione di Attività – nell’acquisto dei crediti deteriorati con un team coordinato dai soci Michele Crisostomo e Alberto Del Din ed è stato composto dal counsel Sofia De Cristofaro, della sede di Londra, nonché da Fabio Zambito, Alessandra Davoli, Enrico Stefani, Cinzia Terletti e Martina Baldi.

Be the first to comment on "SGA acquisisce portafogli di crediti deteriorati di Veneto Banca e Popolare di Vicenza"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


dieci + 2 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.