UPA Padova: Automobili: l’evoluzione della sicurezza

Si è tenuto il 13 marzo il convegno organizzato dagli Autoriparatori di Confartigianato

Lo scorso 13 Marzo alle ore 20,30 presso la Sala Consiglio di Confartigianato Padova la categoria Autoriparazione ha tenuto un seminario tecnico dal titolo: ”L’EVOLUZIONE DELLA SICUREZZA ATTIVA

DEGLI AUTOVEICOLI“.

E’ intervenuto il Presidente della Categoria Franco Silvestrin affermando: “L’industria automobilistica è in continua evoluzione per garantire affidabilità, durata e sicurezza.  Con questa evoluzione di pari passo anche la tecnologia applicata al settore automobilistico con prodotti sempre più all’avanguardia concepiti per assistere l’automobilista nella prevenzione degli incidenti. Si tratta di veri e propri dispositivi elettronici che hanno la funzione di assistere il guidatore in caso di emergenza o pericolo, prevenendo la possibilità di un eventuale incidente e Noi in qualità di meccatronici non dobbiamo essere passivi al cambiamento ma esserne parte attiva per l’intero Sistema Autoriparatori”.

E’ intervenuto Massimo Ruffa Vice Presidente con delega alla Formazione affermando: ” Emerge la necessità di far riconoscere la propria competenza per una maggiore qualificazione e professionalità innalzando gli standard di sicurezza nei confronti dei clienti consumatori”

Questi dispositivi di nuova generazione, oltre ad informare il conducente in caso di pericolo, garantiscono maggior sicurezza e comfort ed intervengono anche come leva di risparmio sui consumi di carburante e sulla riduzione delle emissioni di sostanze inquinanti, dimezzando drasticamente gli errori alla guida e le probabilità di incidentalità.

Questi sistemi definiti Adas oggi sono in grado di rilevare alcuni oggetti, eseguire una classificazione di base, segnalare al conducente eventuali condizioni pericolose della strada e, in alcuni casi, rallentare o arrestare il veicolo in una pruralità di condizioni.

I tecnici di ZSystem ed Hella GUTMANN hanno illustrato quello che sarà il forte processo di innovazione tecnologica del settore, ribadendo che la corretta calibrazione dei sistemi di sicurezza è fondamentale per la piena efficienza del veicolo, i lavori di azzeramento e taratura dei diversi sistemi attivi e passivi di sicurezza devono essere eseguiti da personale con una elevata competenza sia tecnologia sia professionale legata all’evoluzione dei veicoli sempre più “intelligenti”, nel caso di interventi sui dispositivi di sicurezza da parte di personale non autorizzato l’impresa può rischiare una perseguibilità di carattere penale, inquanto potrebbe venir meno la piena integrità dei sistemi di sicurezza del veicolo.

L’ obiettivo impostosi sia dalle case automobilistiche di autovetture e sia dall’Unione Europea è avere meno incidenti, questo diventa un passo decisivo per aumentare la sicurezza stradale e diminuire il numero di decessi che annualmente vengono registrati sulle strade europee, alcuni sistemi di sicurezza attiva ADAS che oltre a rendere le auto più sicure le rende anche più efficienti.


(UPA di Padova)