Padova consegna il Sigillo della Città al Presidente Finotti

“Una gratificazione che mi onora immensamente”. Con queste parole Antonio Finotti, Presidente della nostra Fondazione, ha ricevuto dal Sindaco di Padova Sergio Giordani il Sigillo della Città. Grande commozione e lunghi applausi durante la cerimonia di consegna del riconoscimento che premia le figure benemerite della società civile.

“Lei in questi anni si è dedicato con passione e competenza alle attività che la Fondazione svolge a beneficio delle nostre comunità e cioè la promozione e il sostegno allo sviluppo sociale, culturale ed economico. Un impegno che ha svolto con la riservatezza che l’ha sempre contraddistinta, lontano dalle luci della ribalta mediatica, attento certamente più al fare che all’apparire”.

Parole sincere e piene di riconoscimento quelle che Sergio Giordani, Sindaco di Padova ha dedicato al Presidente Antonio Finotti durante la cerimonia di consegna del Sigillo della Città che si è svolta venerdì 9 marzo, nell’Auditorium del Centro Culturale San Gaetano, alla presenza delle massime autorità civili, militari e religiose della città.

C’erano tutti, infatti, ad applaudirlo, dopo la consegna del riconoscimento per l’attività svolta da Presidente – e prima ancora da Segretario Generale – della Fondazione, a favore del territorio e della città di Padova.

Tra le doti che tutti le riconoscono c’è quella di essere una persona che ascolta, con attenzione, tutti, da un sindaco al presidente di una piccola associazione, senza distinzioni.

– Sergio Giordani

Dal 1997 al 2003, Segretario Generale della Fondazione e, da allora ad oggi, Presidente. È commosso Antonio Finotti quando, con il Sigillo della Città in mano, ringrazia per il riconoscimento, che dedica a tutto lo staff della Fondazione, e ricorda alcuni traguardi importanti raggiunti, come i 2 miliardi di euro di patrimonio (nel 1992 era di 960 milioni) e il miliardo e 400 milioni erogato in questi anni nelle province di Padova e Rovigo.

Questo sigillo è per tutta la Fondazione.

– Antonio Finotti

(Fondazione Cariparo)