Sedativi in biberon figlia: tentato omicidio

Roma

Roma, 6 dic. (AdnKronos) – E’ a processo con giudizio immediato la donna di 29 anni, arrestata lo scorso gennaio, con l’accusa di tentato omicidio nei confronti della figlia di tre anni. La donna, secondo l’accusa, avrebbe somministrato dei sedativi con il biberon mentre la bambina era ricoverata in ospedale a Roma.

A fare scattare le indagini, eseguite dai carabinieri, furono proprio i referti inviati dalla direzione sanitaria con i quali, lo scorso dicembre, erano stati segnalati due episodi di arresto cardiorespiratorio, apparentemente ingiustificati, a carico della bambina, tratta in salvo solamente grazie al tempestivo intervento di medici rianimatori.

La donna e’ ora reclusa nel carcere di Benevento e il Tribunale per i minorenni di Napoli le ha sospeso la potesta’ genitoriale. L’udienza del processo e’ stata fissata per il prossimo 10 gennaio.

(Adnkronos)

loading...

Be the first to comment on "Sedativi in biberon figlia: tentato omicidio"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: