IN 25 AL CORSO DI TUTOR DELLA SPESA. ACQUISTI INTELLIGENTI CON LA GUIDA DI COLDIRETTI

5 dicembre 2017 – Secondo giorno di lezione in Coldiretti a Mestre per le future Tutor della Spesa la nuova figura individuata dalla struttura quale guida agli acquisti ragionati nei mercati di Campagna Amica. La classe è formata da oltre venti allieve tutte interessate a rapportarsi con i bambini, i genitori e gli insegnanti al fine di instaurare un dialogo aperto con i protagonisti dell’educazione alimentare delle nuove generazioni. Motivate da un progetto che Donne Impresa Veneto ha promosso in tutte le scuole dell’obbligo del territorio regionale dal titolo: “Piccoli detective oggi, grandi consumatori domani” le iscritte al corso hanno già seguito l’intervento tecnico di Lorenzo Bazzana dell’area economica confederale e a seguire con Elena Padovan hanno approfondito le modalità della comunicazione in pubblico. Oggi tocca a Teresa Ros pedagogista veronese di origini trevigiane intrattenere il gruppo sugli aspetti sociali legati a ai genitori e docenti da coinvolgere per costruire un rapporto di fiducia. Forte di una esperienza professionale maturata nell’insegnamento e nel volontariato, la relatrice ha messo a fuoco i lati psicologici ed emotivi che influenzano la storia di ognuno e che inevitabilmente riaffiorano nel confronto con gli altri. Partecipati ed animati i lavori di gruppo su contenuti e strumenti da adottare per lavorare con i vari soggetti da coinvolgere. Una giornata piena preludio a quella di domani dove le ore saranno dedicate alla mediazione, alla negoziazione e alla gestione dei conflitti a cura di Maurizio Spada.
L’intervento formativo, dopo la pausa natalizia, riprenderà a Gennaio con le prove di abilità e le esercitazioni guidate da Giulia Schivo. Soddisfatta Franca Castellani, responsabile delle imprenditrici di Coldiretti che commenta:
“Hanno aderito a questa iniziativa operatrici didattiche, figlie di agricoltori, ex maestre e titolari di aziende con vendita diretta – spiega – tutte pronte a mettersi a disposizione per un obiettivo comune, fornire le informazioni corrette per una sana nutrizione, un valore universale quello della qualità della vita verso il  quale sentiamo una grande responsabilità”.
(Coldiretti Veneto)

loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: