Whirlpool: 150 dipendenti ‘donano’ giornata lavoro a volontariato

Milano, 21 set. (Labitalia) – Per un giorno oltre 150 dipendenti del quartier generale di Whirlpool Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) a Pero, Milano, lasceranno a casa tailleur e cravatte per vestire i panni dei volontari. Nasce cosi’ il primo ‘Community Day’ aziendale: un’opportunita’, per quanti hanno deciso di aderirvi, di utilizzare le proprie ore di lavoro, che saranno retribuite dall’azienda, per dedicarsi ad attivita’ di volontariato a favore di cinque organizzazioni no profit del territorio.

‘Banco Alimentare Lombardia’, ‘Fondazione Mission Bambini’ in partnership con ‘L’Amico Charly’, ‘Fondazione Avsi’ in partnership con ‘Farsi Prossimo’, ‘Atlha’ e la cooperativa sociale ‘Bee.4′ attiva presso la casa di reclusione di Bollate sono le realta’ coinvolte nel progetto.

In linea con la strategia aziendale di responsabilita’ sociale, per questa prima edizione, le attivita’ di volontariato contribuiranno alla mission delle organizzazioni coinvolte, impegnate nel: diffondere una maggiore consapevolezza al consumo responsabile in campo alimentare, evitando gli sprechi alimentari; aiutare le famiglie in difficolta’ a trovare soluzioni abitative sicure e sostenibili; promuovere l’occupazione giovanile. I volontari Whirlpool daranno il proprio contributo con attivita’ manuali (ad esempio pittura, giardinaggio) e interagendo direttamente con lo staff delle organizzazioni coinvolte e con i beneficiari dei progetti.

“Con questa iniziativa -spiega a Labitalia Karim Bruneo, corporate responsibility e government relations manager di Whirlpool Emea- vogliamo dare un segnale, dopo il trasferimento a Pero del quartier generale Emea, a Milano e ai suoi cittadini: ci siamo e facciamo parte di questo territorio. Da sempre siamo attivamente impegnati nel promuovere un modello di impegno sociale e sviluppo sostenibile in tutti i territori in cui siamo presenti”.

“E’ un orgoglio per noi -continua Bruneo- che il ‘Community Day’ nasca a Milano, qui dove abbiamo la nostra casa per l’intera regione Emea. Il progetto si inserisce perfettamente nella nostra filosofia e nel nostro modo di intendere il business, secondo le aspettative di tutti i nostri stakeholder”. E Bruneo annuncia “che l’iniziativa sara’ replicata in tutti i Paesi dell’Emea in cui siamo presenti: i dipendenti potranno donare una giornata di lavoro al volontariato e, ripeto, rientra nel ruolo sociale che abbiamo sempre voluto rivestire sui territori in cui abbiamo operato”.

Whirlpool Corporation e’ da sempre impegnata a promuovere un modello di business in linea con le aspettative di tutti i suoi stakeholder. L’impegno in Csr e sostenibilita’ mira a creare un sistema virtuoso attraverso iniziative di garanzia e tutela del benessere e delle necessita’ dell’ambiente e delle comunita’ dei territori dove l’azienda opera. Un impegno che si traduce quotidianamente nella creazione di soluzioni tecnologiche innovative e a basso impatto ambientale e nella gestione efficiente dei processi di produzione e distribuzione.

L’associazione Banco Alimentare della Lombardia ‘Danilo Fossati’ fa parte della Rete Banco Alimentare composta da 21 organizzazioni sul territorio nazionale e da Fondazione Banco Alimentare Onlus. ‘Siamo entusiasti di ospitare i dipendenti Whirlpool presso la nostra associazione come volontari per un giorno”, afferma Marco Magnelli, direttore di Banco Alimentare Lombardia. “E’ bello -continua Magnelli- vedere come una grande realta’ come Whirlpool si impegni concretamente nell’aiuto a chi e’ meno fortunato”.

La Fondazione Mission Bambini e’ nata nel 2000 per aiutare i bambini poveri, ammalati, senza istruzione in Italia e nel mondo. “Siamo felici di avere Whirlpool al nostro fianco in questo impegno”, dichiara Goffredo Modena, presidente di Mission Bambini. “Durante il Community Day, i dipendenti dell’azienda -spiega- ci aiuteranno a ripulire gli spazi esterni del doposcuola L’amico Charly’ e nel pomeriggio daranno una mano agli studenti con i compiti. Il volontariato aziendale ha una grande valenza: avvicina azienda e territorio, promuove il valore della solidarieta’ tra dipendenti e dimostra concretamente ai ragazzi in difficolta’ che hanno attorno un mondo che si prende cura di loro”.

Fondazione Avsi e’ una organizzazione non governativa, accreditata presso l’Onu e la Ue, nata nel 1972 e impegnata in 130 progetti di cooperazione allo sviluppo in 30 paesi del mondo, in Africa, America Latina e Caraibi, Est Europa, Medio Oriente, Asia.

“Un’iniziativa come questa -sottolinea Giampaolo Silvestri, segretario generale Fondazione Avsi- conferma che l’unica strada che possiamo percorrere per affrontare le grandi provocazioni che il tempo di oggi ci pone di fronte, tra queste il tema ‘migrazioni’, e’ quella della collaborazione tra soggetti diversi: ong, settore privato, organizzazioni del volontariato come Farsi Prossimo, istituzioni pubbliche. Ma tutto questo e’ possibile solo se la persona prima di tutto si mette in gioco. Come i volontari di Whirlpool”.

Atlha Aps e’ una delle prime associazioni che, gia’ trent’anni fa, ha creduto nell’importanza del tempo libero nella vita delle persone con disabilita’. Dal 2015 il progetto di Cascina Bellaria rappresenta lo sforzo di Atlha per creare nuove opportunita’ di inserimento lavorativo e integrazione per persone disabili. “Il ‘Community Day’ e’ per Atlha -spiega Fabiola Beretta, presidente Atlha Aps- un’occasione privilegiata per favorire la conoscenza e lo scambio; i bisogni trovano risposta nella disponibilita’ di risorse umane nuove e l’esperienza e’ disegnata secondo il principio #anchioposso, diventato hashtag ufficiale dell’associazione”.

‘Bee.4 Altre Menti’ e’ una cooperativa sociale fondata a Milano nel 2013 con l’obiettivo di creare realta’ lavorative per le fasce piu’ deboli e a piu’ alto rischio di emarginazione, per consentire loro di acquisire professionalita’ e diventare parte attiva della societa’. “Per la nostra realta’ questa occasione e’ estremamente importante, siamo davvero orgogliosi di far conoscere alla societa’ civile la realta’ lavorativa che esiste nelle carceri attraverso il coinvolgimento di una grande azienda come Whirlpool”, commenta Giuseppe Cantatore, direttore attivita’ produttive Bee.4 Altre Menti.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Whirlpool: 150 dipendenti ‘donano’ giornata lavoro a volontariato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


diciassette − 13 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.