”Eliminare Kim”, il piano di Seul

New York, 13 set. (AdnKronos) – All’indomani del test nucleare piu’ potente mai condotto dal regime nordcoreano, il ministro della Difesa di Seul, Song Young-moo ha annunciato la creazione entro la fine dell’anno della ‘Decapitation Unit’, un’unita’ delle forze speciali descritta come incaricata della decapitazione dei vertici del regime nordcoreano. Composta da militari di elite, in grado di essere dispiegata nel giro di 24 ore l’unita’, ufficialmente nota con il nome di Spartan 3000 non ha il compito specifico di colpire il leader nordcoreano ma sicuramente quello di intimidire il vicino scoraggiandolo dalla tentazione di attaccare per primo.

Secondo funzionari della Difesa di Seul, l’unita’ sarebbe in grado di compiere raid notturni attraverso il confine a bordo di elicotteri ed aerei da trasporto appositamente attrezzati. “Raramente un governo annuncia pubblicamente una strategia di eliminazione di un capo di stato – commenta il New York Times – ma la Corea del sud vuole che il vicino tema le conseguenze di un ulteriore sviluppo del proprio arsenale nucleare. E la posizione sempre piu’ aggressiva del sud ha anche lo scopo di spingere la Corea del nord ad accettare l’offerta di colloqui del presidente Moon Jae-in”.

”La migliore forma di deterrenza che abbiamo – a parte la scelta di dotarci anche noi di armi nucleari – e’ fare in modo che Kim Jong-un tema per la propria vita”, spiega Shin Won-sik, generale ed ex stratega militare sudcoreano, citato dal quotidiano statunitense.

(Adnkronos)

loading...

Be the first to comment on "”Eliminare Kim”, il piano di Seul"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: