Il Tar Veneto concede l’ampliamento del market al Centro Le Piramidi

Torri di Quartesolo (Vicenza). È stata la terza sezione del Tar Veneto, presieduta dal giudice Claudio Rovis, a respingere il ricorso del gruppo Unicomm contro l’apertura del nuovo punto vendita del gruppo Rossetto presso il Centro Commerciale le Piramidi di Torri Quartesolo.

Unicomm di Dueville, attiva nel settore della grande distribuzione organizzata con numerosi marchi tra cui Famila Emisfero A&O, aveva impugnato al Tar Veneto i titoli edilizi e le autorizzazioni commerciali con cui il Comune di Torri di Quartesolo e la Provincia di Vicenza avevano autorizzato Iniziative Industriali e Rossetto Trade a trasferire ed ampliare il supermercato del centro commerciale Le Piramidi.

Unicomm Srl è stata difesa dall’avvocato Vincenzo Pellegrini partner dello studio legale trevigiano Barel, Malvestio & Associati.

Il Comune di Torri di Quartesolo è assistito dall’avvocato Alessandro Calegari dello studio legale padovano Calegari, Campanile, Creuso, Lago.

La Provincia di Vicenza è stata assistita dagli avvocati interni Paolo Balzani, Ilaria Bolzon, Federica Castegnaro, Maria Elena Tranfaglia.

Rossetto Trade spa, è stata difesa dagli avvocati Eugenio Lequaglie del foro di Verona e Raffaella Boscolo del foro di Venezia.

Iniziative Industriali spa è stata difesa dall’avvocato scledense Nicola Zampieri di Vis studio legale associato.

Tra le doglianze di Unicomm era stata sollevata anche l’esclusione della nuova iniziativa dalla procedura di Valutazione Impatto Ambientale (VIA) da parte della Provincia secondo cui, invece, il progetto di ampliamento del centro commerciale non necessitava di una nuova Valutazione Impatto Ambientale, poiché – si legge in sentenza – “riguardava una modifica di dettaglio rispetto a un progetto già positivamente vagliato e realizzato quanto ad infrastrutture principali” e non presentava “alcuna specifica incidenza sull’ambiente, che non fosse già stata in precedenza valutata”.

Così con sentenza pubblicata lo scorso 4 agosto il Tar Veneto ha dichiarato l’inammissibilità dei ricorsi di Unicomm per difetto di legittimazione e di interesse in quanto “l’azienda – si legge in sentenza – non ha dimostrato né di essere legittimata all’impugnazione dei titoli autorizzatori rilasciati a Rossetto Trade e ad Iniziative Industriali né di avere un concreto interesse all’annullamento di detti titoli.” Secondo il Tar Veneto, infatti, “il punto vendita Unicomm/Emisfero di Vicenza e il punto vendita Rossetto di Torri di Quartesolo non condividono il medesimo bacino d’utenza, essendo i due supermercati collocati in diversi comuni e in distinti centri commerciali, a distanza di quasi 5 km l’uno dall’altro, lungo direttrici di traffico opposte, rivolgendosi a platee di potenziali consumatori tra loro distinte.”

Un “pregiudizio incerto ed evanescente” quello sollevato da Unicomm secondo il TAR Veneto, in ragione del fatto che la nuova iniziativa non riguarda “l’ingresso sul mercato di un nuovo competitor o dall’insediamento ex novo di una struttura di vendita prima inesistente, ma dal mero trasferimento e ampliamento di una struttura già esistente”. È dal 2004, infatti, che Iper Rossetto opera nel settore alimentare all’interno del Parco Commerciale “Le Piramidi” a poche centinaia di metri dal nuovo esercizio.

Respinto il ricorso, con condanna di Unicomm al pagamento delle spese di lite, anche per la parte in cui lamentava i pregiudizi per la viabilità stradale e l’ambiente: “un operatore commerciale che non può che agire a tutela della propria attività – secondo il TAR Veneto – non è legittimato a tutelare un interesse diffuso, qual è quello alla viabilità e/o dell’ambiente, che potrebbe, al più, essere azionato da un Comune o da enti esponenziali spontanei (es. associazioni, comitati)”.

Scopri tutti gli incarichi: Vincenzo Pellegrini – Barel Malvestio & Associati; Alessandro Calegari – Calegari, Campanile, Creuso, Lago; Eugenio Lequaglie – Lequaglie; Raffaella Boscolo – Boscolo Raffaella; Nicola Zampieri – Vis studio legale associato;

loading...

Be the first to comment on "Il Tar Veneto concede l’ampliamento del market al Centro Le Piramidi"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: