Bimbo morto di otite, omeopata sospeso per 6 mesi

Roma, 29 lug. (AdnKronos Salute) – Sospeso per sei mesi dall’Ordine dei medici di Pesaro, presieduto da Paolo Battistini, Massimiliano Mecozzi, il medico omeopata che curo’ un bimbo di 7 anni con otite con la sola omeopatia. Il bambino e’ poi morto per una encefalite.

La decisione e’ stata presa ieri sera dalla commissione disciplinare presieduta da Battistini, che aveva immediatamente aperto un procedimento sulla vicenda. “Ci siamo riuniti – racconta Battistini all’Adnkronos Salute – Mecozzi si e’ presentato insieme a due legali e abbiamo contestato loro gli addebiti. Uno degli avvocati ha presentato le sue controdeduzioni, ma il medico non ha assolutamente parlato anche perche’, a detta dei legali, essendoci un processo in corso preferiva non rispondere alle nostre domande”.

La Commissione si e’ riunita e’ ha deciso all’unanimita’ per la sospensione. “Mecozzi ha ora la possibilita’ entro 30 giorni di presentare appello rispetto al provvedimento alla Cceps per sospendere il dispositivo. Il provvedimento – precisa Battistini – diventa esecutivo dopo che si esprimera’ la Commissione centrale degli esercenti le professioni sanitarie o fra 30 giorni, se Mecozzi decidera’ di non ricorrere alla Commissione”.

Le contestazioni avanzate dall’Ordine sono di tipo deontologico: Battistini cita l’art. 15 e “l’insistenza con cui il medico ha trattato il bambino con rimedi omeopatici senza passare alla terapia tradizionale, e la mancanza del consenso informato, perche’ dalle testimonianza che abbiamo il collega non ha spiegato ai genitori con dovizia di particolari i possibili rischi del perdurare di questa terapia omeopatica”, conclude.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Bimbo morto di otite, omeopata sospeso per 6 mesi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


1 × quattro =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.