Quando accade di cancellare per errore tutte le foto appena scattate

Oggi, sia a livello amatoriale che professionale, le foto su pellicola non vengono più scattate grazie alla tecnologia digitale, che permette di realizzare bellissime fotografie, di visualizzarle immediatamente e di correggerle e modificarle secondo le diverse esigenze e preferenze. Si tratta di un enorme vantaggio, non solo in termini di rapidità di esecuzione e trasmissione delle immagini (si pensi, ad esempio, agli scatti di un reportage giornalistico), ma anche per quanto riguarda gli aspetti creativi, con la possibilità di elaborare le immagini scattate e di realizzare delle vere opere d’arte, uniche e originali. Anche gli album fotografici, che un tempo accompagnavano i momenti piacevoli della vita, come i viaggi, le vacanze e il matrimonio, oggi sono stati totalmente sostituiti da supporti digitali come chiavette usb, pendrive, hard disk, memory card, SD card e altri supporti di memoria più o meno compatti e portatili. Il progresso nel settore della fotografia digitale ha portato senza dubbio enormi vantaggi, tuttavia il rischio di incorrere in qualche problema tecnico o di effettuare un errore, e perdere o cancellare le proprie foto è sempre presente.

Cancellare le immagini di un viaggio avventuroso, di una vacanza irripetibile, del matrimonio o di una festa in famiglia è un’esperienza davvero poco piacevole, ma non sempre così disastrosa: anche se il supporto di memoria non viene più riconosciuto dalla fotocamera o dal computer, ed è impossibile accedere alle immagini, non è detto che non si possa effettuare un’operazione di recupero delle foto cancellate. Naturalmente, non si tratta di una procedura da eseguire autonomamente: anzi, in queste situazioni la prima precauzione è quella di evitare scrupolosamente ogni tipo di tentativo fai da te, e di affidarsi ad un laboratorio esperto nel ripristino dei dati e nella gestione di hard disk danneggiati, formattati o cancellati per errore.

Prima di tutto, quando ci si rende conto della mancanza delle immagini scattate di recente, è importante evitare di utilizzare la fotocamera o la videocamera, per non correre il rischio di sovrascrivere i dati che appaiono cancellati: in questi casi, è bene estrarre il supporto di memoria dal dispositivo, e non effettuare mai la formattazione, anche se viene richiesta da un messaggio. A questo punto, la soluzione è quella di rivolgersi ad un laboratorio specializzato nel recupero delle foto cancellate e nel ripristino di dischi fissi, dischi portatili, schede di memoria e altri supporti danneggiati o illeggibili dove, dopo aver individuato la presenza di guasti meccanici o problemi relativi ai componenti elettronici, i tecnici provvederanno a studiare il metodo più adatto per il recupero delle foto cancellate, in molti casi anche totalmente.

Il lavoro di ripristino dati e di recupero delle foto cancellate viene effettuato da operatori esperti, in possesso non solo delle dovute competenze, ma anche degli strumenti tecnici e dei software necessari per esaminare i supporti di memoria danneggiati o illeggibili e per essere in grado riportare il dispositivo in condizioni ideali, o di recuperare con successo quei dati e quei files che si credevano cancellati.

 

Please follow and like us:

1 Comment on "Quando accade di cancellare per errore tutte le foto appena scattate"

  1. È per questo che adesso uso cheerz per le foto. Il rischi di perdere tutte le foto fatte mi da troppo l’ansia. certe volte le tecnologie più rodate e mono all’anvaguardia sono le migliori

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


13 − cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.