Gdf sequestra 6 kg di stupefacenti, 10 arresti

Padova, 14 lug. (AdnKronos) – ‘Operazione Alaska ‘: 5,5 kg di hashish, quasi mezzo chilo tra cocaina ed eroina, 40.500 euro in contanti, tre autovetture sequestrate e 10 persone arrestate (di cui 2 di nazionalita tunisina, 2 di nazionalita italiana e 6 di nazionalita marocchina), sono i risultati raggiunti del Gruppo della Guardia di Finanza di Padova nell’ambito di un’indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nella citta e nella provincia patavina.

L’attivita e stata avviata nel novembre scorso quando, durante un servizio di controllo economico del territorio presso la stazione ferroviaria di Padova, i militari delle Fiamme Gialle, insospettiti da alcuni strani movimenti, confermati anche dalla segnalazione dei cani antidroga, sottoponevano a controllo un uomo di nazionalita marocchina, di anni 22, senza fissa dimora, appena sceso da un treno proveniente da Milano. L’uomo veniva trovato in possesso di circa 250 gr. di cocaina purissima, nascosta sulla propria persona e per tale motivo veniva arrestato in flagranza di reato. Lo stupefacente sequestrato, se venduto al dettaglio, avrebbe fruttato guadagni illeciti per circa 50.000 euro.

Il conseguente sviluppo delle indagini, volte a ricostruire il contesto criminoso celato dietro l’uomo fermato, evidenziava il collegamento con molte persone, perlopiu di nazionalita marocchina, dedite allo spaccio di hashish e cocaina, a Padova e Limena (Pd), a loro volta in contatto con connazionali operanti nel centro e nord d’Italia. Un gruppo di spacciatori che aveva eletto la stazione ferroviaria della citta a proprio snodo logistico e affaristico, soprattutto per l’acquisto delle partite di droga, poi rivendute nelle zone di Limena (Pd) e del quartiere ‘Portello ‘ di Padova.

(Adnkronos)

loading...