Sap Padova – Lo stato non paga gli straordinari ai poliziotti

In un momento storico dove l’allarme criminalità e terrorismo sono sull’agenda politica di tutti i paesi in Europa e nel mondo, dove gli investimenti sulla sicurezza sono indispensabili per garantire strumenti e risorse all’apparato delle forze di polizia, in Italia invece lo Stato è debitore nei confronti degli uomini e donne in divisa.

Il Sindacato Autonomo di Polizia di Padova, ha verificato come per il solo II Reparto mobile, il debito dello Stato nei confronti dei poliziotti ammonta a circa 80.000 ore di lavoro straordinario eccedente emergente effettuato nel 2016 e di circa 23.000 ore eccedenti nei primi 5 mesi del 2017.

Tenuto conto che è facoltà del dipendente richiedere la commutazione delle ore di lavoro straordinario in riposi compensativi, relativamente all’anno 2016 e dividendo le 80.000 ore circa per tutti gli operatori, significherebbe per ogni poliziotto, rimanere a casa in riposo circa 45 giorni consecutivi.

Questa la situazione per un solo ufficio di polizia, riteniamo plausibile pensare che il dato possa essere riferito anche a tutti gli altri uffici a Padova e nel resto d’Italia.

Un vero e proprio scandalo questo ritardo nel pagamento degli straordinari, 80.000 ore effettuate per svolgere servizi di ordine pubblico, per servizi svolti per i noti problemi dell’immigrazione, di un reparto che giornalmente si sposta in tutta Italia a seconda delle più svariate esigenze emergenziali prospettate dal Ministero dell’Interno.

Poliziotti che debbono affrontare lunghe trasferte, spesso rinunciando ad una normale programmazione delle relazioni familiari, orari di servizio giornalieri, modificati in base alle esigenze ed in barba anche agli accordi sottoscritti e previsti contrattualmente.

Ma lo si sa che questo mestiere del poliziotto è per tutti noi una vera e propria missione, ed allora anche chi sindacalmente deve fornire delle risposte, ci si chiede il perché di una classe politica così distante e distratta dalle vere esigenze di chi porta una divisa.

Quando arriva il momento di fornire una disponibilità perché c’è da affrontare un problema, nessuno si tira indietro, ma ora pretendiamo che dall’altra parte vi sia una altrettanto chiara presa di coscienza da parte di chi deve garantire il rispetto della dignità personale e professionale nei confronti di tutto il comparto sicurezza.

Il SAP, attraverso la struttura Nazionale, ha già inoltrato specifica nota al Ministero affinchè vengano indennizzati tutti questi colleghi e gli altri degli altri Uffici a Padova che si trovano nella medesima situazione, non escludiamo però delle eclatanti iniziative anche quella dello “sciopero bianco”, qualora non si ponga fine a questa vera e propria vergogna di Stato.

Ufficio Stampa Sap Padova

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Sap Padova – Lo stato non paga gli straordinari ai poliziotti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


sedici − tredici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.