Veneto: unioncamere, per l’industria partenza sprint nel 2017, +4% (2)

(AdnKronos) – Nel primo trimestre 2017 e aumentata anche la quota di imprese che registrano incrementi dei livelli produttivi (49% contro il 47% del trimestre precedente) e si e ridotta al 28% (dal 29%) la quota di quelle che dichiarazioni variazioni negative della produzione. Il tasso di utilizzo degli impianti e risultato stabile attestandosi a 74,4% per le imprese con almeno 10 addetti. I valori massimi riguardano i settori metalli e prodotti in metalli (77,1%), mentre le variazioni minime si registrano nei comparti legno e mobile (64%) e marmo, vetro, ceramica (67,9%). Il livello di giacenze dei prodotti finiti e ritenuto adeguato dal 50% delle imprese industriali, mentre per il 9% le giacenze sono in esubero e il 35% non tiene giacenze.

Il fatturato totale ha evidenziato una dinamica positiva del +5,3 per cento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, in aumento rispetto alle variazioni del terzo trimestre (era +2,1%). La performance migliore ha riguardato le medio-grandi imprese (+5,9%) seguite dalle piccole (+4,5%) e micro (+3,3%). Spiccano le dinamiche positive delle macchine ed apparecchi meccanici (+9%), dei mezzi di trasporto (+5,9%), delle gomma e plastica (+5,8%) e dei metalli e prodotti in metallo (+5,7%).

(Adnkronos)

loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: