Msc, la crociera diventa tech con Msc for me

Berlino, 9 mar. (Labitalia) – Alla fiera Itb di Berlino, Msc Crociere – la piu’ grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo – ha svelato MSC for Me, il suo avveniristico programma di innovazione digitale, sviluppato nel corso degli ultimi tre anni con undici aziende leader al mondo nel campo del digital, della tecnologia e delle scienze comportamentali, tra cui Deloitte Digital, Hewlett Packard Enterprise e Samsung. La compagnia prevede di applicare il programma digital a tutta la sua flotta, sia alle 11 navi di nuova generazione previste dal piano industriale decennale da 9 miliardi di euro, sia alle 12 navi gia’ esistenti.

Msc for Me portera’, infatti, sul mare alcune delle piu’ recenti trovate tecnologiche che vedono ‘il cliente al centro’, grazie a un programma progettato per soddisfare le esigenze degli ospiti anche per gli anni a venire. Il programma debuttera’ a bordo di Msc Meraviglia, la prima delle 11 unita’ in costruzione, che entrera’ in servizio a giugno e che sara’ dotata di 16.000 punti di connettivita’, 700 punti di accesso digitali, 358 schermi informativi e interattivi e 2.244 cabine dotate di tecnologia RFID/NFC. Il programma verra’ poi implementato anche su Msc Seaside, che sara’ battezzata a novembre di quest’anno.

Il team di Msc Crociere dedicato alla Business Innovation, supportando la visione dell’executive chairman, Pierfrancesco Vago, ha supervisionato lo sviluppo integrato, la progettazione e la costruzione delle nuove navi. Il piano industriale della compagnia prevede l’arrivo di tre nuove classi di navi appartenenti a tre nuovi prototipi. Msc Crociere fara’ in modo che questa tecnologia all’avanguardia venga integrata in ogni fase di sviluppo di ciascun prototipo, dalla concezione alla costruzione, fino all’entrata in servizio di ogni singola nave.

Complessivamente, Msc for Me offrira’ agli ospiti oltre 130 funzioni smart finalizzate a fornire un’esperienza di vacanza da sfruttare al meglio. Tra queste, un’app per aiutare gli ospiti a personalizzare la propria vacanza in qualsiasi momento del loro viaggio, dalla prenotazione di escursioni e ristoranti prima dell’imbarco, alla prenotazione durante una pausa relax sul ponte piscine. Il tutto consentira’ agli ospiti di migliorare l’esperienza di viaggio nel suo complesso, ma anche di guadagnare piu’ tempo per godersi la propria vacanza.

‘Sin dall’inizio – ha dichiarato l’executive chairman di Msc Cruises, Pierfrancesco Vago – l’innovazione e’ stata al centro dello sviluppo di Msc Crociere. Ogni volta che presentiamo al mercato una nuova classe di navi, sviluppiamo anche un nuovo prototipo: in questo modo possiamo anche rispondere alle nuove esigenze dei nostri ospiti. Questo approccio distintivo ci ha consentito di crescere dell’800% in dieci anni dal nostro ingresso nel mercato della crocieristica”.

‘Il nostro piano industriale – ha aggiunto – ha una portata economica e temporale senza precedenti in questo settore. Cio’ dimostra che non stiamo pianificando la costruzione di navi e di esperienze per i nostri clienti solo nel breve periodo, ma stiamo gia’ pensando anche a coloro che saliranno a bordo nel 2030 e oltre. La tecnologia al servizio dell’esperienza degli ospiti sta avanzando a ritmi sostenuti ed e’ per questo che abbiamo gia’ investito 20 milioni di euro soltanto per sviluppare, a bordo delle prossime due navi in arrivo, tecnologie e infrastrutture in grado di rispondere alle esigenze dei nostri ospiti anche per gli anni a venire”.

L’avveniristico programma ha l’obiettivo di consentire agli ospiti di connettersi con la loro esperienza di vacanza ideale grazie a una tecnologia all’avanguardia appositamente progettata per soddisfare ogni loro esigenza, indipendentemente dall’uso che vorranno fare della tecnologia in viaggio.

Come ha ricordato Luca Pronzati, Chief Innovation Officer di Msc Cruises, ‘questo viaggio e’ iniziato tre anni fa e oggi mancano meno di 90 giorni per poter sperimentare una nuova esperienza di crociera; assieme ad oltre undici dei principali esperti mondiali di digital, tecnologia e scienza comportamentale, tra cui Deloitte Digital, Hewlett Packard Enterprise e Samsung, porteremo a bordo delle nostre navi alcune delle loro piu’ recenti soluzioni e tecnologie”.

“Sara’ proprio sulle nostre navi – ha sottolineato – che queste tecnologie saranno rese disponibili per la prima volta in assoluto per il settore crocieristico. Si tratta di navi simili a smart-city, in piu’ con la complessita’ di trovarsi sul mare, a dimostrazione dell’attenzione di Msc Crociere per l’innovazione di oggi e per gli anni a venire, con l’obiettivo di fare delle nostre navi una destinazione di vacanza in se'”.

(Adnkronos)

loading...

Be the first to comment on "Msc, la crociera diventa tech con Msc for me"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: